NBA primetime games: la preview e i giocatori da seguire

189
primetime

Phoenix Suns @ Minnesota Timberwolves – Sabato 23 novembre

I MOTIVI PER NON PERDERSELA

• I Suns sono stati una delle più grandi sorprese della lega. Circondare Devin Booker con veterani del calibro di Ricky Rubio, Dario Saric e Aron Baynes sotto la guida del nuovo allenatore Monty Williams ha pagato dividendi immediatamente.

• Booker, che ha compiuto 23 anni il 30 ottobre, è già uno dei giocatori offensivi più versatili e puliti. Ha delle eccellenti chance di giocare il suo primo All-Star Game questa stagione, specialmente se i Suns continueranno a vincere.

• Karl-Anthony Towns e Andrew Wiggins stanno giocando il miglior basket delle loro carriere. Pochi giocatori possono pareggiare la combinazione di skill, range di tiro e tocco di Towns. Wiggins sta giocando con maggiore impegno e sicurezza su entrambi i lati del campo.

• Ricky Rubio era stato originariamente draftato dai Timberwolves nel 2009 e ha passato sei stagioni nel Minnesota. Ha stretto un forte legame con Karl-Anthony Towns e Andrew Wiggins.

GIOCATORI DA SEGUIRE

Kelly Oubre Jr., Suns: Cambiare Trevor Ariza per Oubre Jr. la scorsa sta stagione sta sembrando una mossa intelligente per i Suns. Oubre Jr. è un difensore molto capace, che ha migliorato molto il proprio gioco offensivo.

Aron Baynes, Suns: Baynes ha preso il posto di titolare di Deandre Ayton, facendo registrare i numeri migliori della propria carriera.

Jarrett Culver, Timberwolves: La sesta scelta dell’NBA Draft 2019 ha un grande potenziale per completarsi con Karl-Anthony Towns e Andrew Wiggins.

Robert Covington, Timberwolves: Covington è in salute e ha raggiunto di nuovo i livelli in difesa che lo hanno reso un NBA All-Defensive First Team nel 2017-18.

 

CURIOSITÀ

• Josh Okogie di Minnesota era l’unico giocatore nigeriano presente nei roster dell’opening night.

• Ryan Saunders è l’allenatore più giovane dell’NBA e figlio di Flip Saunders, l’allenatore più vincente nella storia dei Timberwolves.

• Devin Booker e Karl-Anthony Towns sono stati compagni per una stagione (2014-15) a Kentucky.

• I dirigenti dei Suns e dei Timberwolves hanno concluso una trade la notte del draft che ha mandato i diritti sulla sesta scelta Jarrett Culver a Minnesota in cambio di Dario Saric e dei diritti sull’undicesima scelta Cameron Johnson.

• Il rookie di Phoenix Cameron Johnson ha tenuto il discorso durante la cerimonia del diploma del liceo.

 

Dallas Mavericks @ Houston Rockets – Domenica 14 Novembre

I MOTIVI PER NON PERDERSELA

• Luka Doncic ha delle caratteristiche in comune con James Harden per il suo ampio range di skill offensive, incluso un micidiale step-back jumper che Harden ha usato per tutta la sua carriera. Entrambi posseggono una sensibilità unica per il gioco e segnare.

• James Harden sta segnando di nuovo tantissimo dopo aver chiuso la scorsa stagione con l’ottava media per punti segnati (36.1 ppg) più alta di sempre. Luka Doncic sembra sulla buona strada per guadagnarsi la prima convocazione da All-Star alla sua seconda stagione, avendo quasi tripla-doppia di media a partita.

• Dallas spera che Luka Doncic e l’All-Star 2018 Kristaps Porzingis diventeranno le pietre miliari di un’era da contender post-Nowitzki. Rientrato dopo aver saltato l’intera scorsa stagione a causa della rottura del ginocchio sinistro, Porzingis ha già mostrato dei flash del proprio talento nel corso di un inizio fatto di alti e bassi.

• Il backcourt di Houston format da Harden e Westbrook ha avuto un inizio molto solido. Harden è attualmente il miglior marcatore della lega mentre l’energia e la furia di Westbrook hanno reso i Rockets meno prevedibili in attacco.

GIOCATORI DA SEGUIRE

Clint Capela, Rockets: Il rapido sviluppo di Capela in uno degli migliori rimbalzisti e stoppatori della lega è coinciso con il miglior momento dei Rockets, diventati una contender legittima.

PJ Tucker, Rockets: Tucker è uno dei migliori “collanti” della lega. La sua capacità di aprire il campo e marcare diverse posizione è impagabile per i Rockets.

Seth Curry, Mavericks: Il fratello più piccolo di Stephen Curry è lentamente diventato uno dei migliori tiratori da tre punti della lega. Questa la sua seconda avventura con i Mavericks. 

Maxi Kleber, Mavericks: Kleber è stato un’altra ottima scelta da parte del front office dei Mavericks. Rick Carlisle adora la sua versatilità e recentemente lo ha definito come un potenziale titolare.

 

CURIOSITÀ

• Maxi Kleber dei Mavericks proviene dalla stessa città di Dirk Nowitzki, Wurzburg in Germania

• Rick Carlisle è alla dodicesima stagione con i Mavericks, ed insieme ad Erik Spoelstra di Miami è il secondo allenatore più longevo dietro Gregg Popovich di San Antonio

• Dallas ha tre giocatori i cui padre hanno giocato in NBA: Seth Curry (Dell), Tim Hardaway Jr. (Tim Sr.) e Jalen Brunson (Rick).

• Il rookie di Houston Chris Clemons è stato il miglior marcatore della nazione nel 2018-19 come senior a Campbell.

• Il centro dei Rockets Tyson Chandler ha vinto il titolo con i Mavericks nel 2011. Questa è la sua diciannovesima stagione in NBA.