NBA – Raptors a un passo dalla storia trascinati da Kawhi

162

I Toronto Raptors si portano sul 3-2 vincendo sul campo dei Bucks e portandosi in vantaggio nella serie dopo essere stati sotto 2-0. Siamo di fronte al vero anno della svolta per i canadesi

RALLENTA GIANNIS E FERMI I BUCKS

Diciamo rallenta perche fermare the Greek Freak non è possibile, tuttavia la difesa dei Raptors ha limitato il greco costringendolo a lasciare più spazio ai compagni, i quali non hanno dato una risposta sufficiente.

Sfidato al tiro e ai liberi (male quest’ultimo aspetto) Giannis condivide le responsabilità con Middleton il quale però si sta dimostrando piuttosto freddo al tiro. Quasi tripla doppia in gara 5 ma solo 6 punti nella sfida chiave della serie, manca chiaramente il suo contributo. Sempre positivo Hill ma pare chiaro che ai Bucks mancano le triple, quelle che dalla panchina potrebbe portare Mirotic il quale per non ha dato sostanzioso contributo.

KAWHI ON A MISSION

Leonard è sempre più inarrestabile. Difende come un mastino e in attacco riesce a posterizzare anche Giannis. In gara 5 mette a referto 35 punti e 9 assist mostrando una solidità pazzesca nel suo gioco, portando ottimi risultati anche nei compagni. Basti vedere la crescita di Lowry, uno che coi playoffs ha sempre litigato, che porta un sostanzioso contributo ogni partita mostrandosi un’ottima spalla per l’ex Spurs. Farà la storia dei raptors?

VAN VLEET BORN READY

Molto criticato per il suo contributo stagionale e di inizio playoffs (giustamente) ma sta rispondendo presente nel momento decisivo. Gara 4 e Gara 5 recitano rispettivamente 13 e 21 punti con un complessivo 10/12 da 3 punti. Sono questi i fattori extra che possono decidere una serie ed è molto bravo Van Vleet a farsi trovare pronto anche nelle difficoltà. Fattore mentale da non sottovalutare.

A UN PASSO DALLA STORIA GRAZIE A QUELLA TRADE

C’è poco da dire, a maggio 2019 possiamo affermare che la scelta dei Raptors di scambiare DeRozan, un giocatore amatissimo, per un Leonard farcito di incognite e di un contratto in scadenza, si è rivelata corretta.

Lo “scossone” ha portato i Raptors su un binario nuovo giocandosi il più classico degli “all in” aggiudicandosi un potenziale Mvp per andare fino in fondo in una stagione. Forse Leonard andrà via ma i Raptors erano mai arrivati cosi vicini alle finals?