NBA Sundays: la bestia nera Minnesota sulla strada di OKC

69
NBA sundays

L’appuntamento di questa settimana con le NBA Sundays, le partite domenicali della NBA in prima serata per l’Europa, vede i Minnesota Timberwolves ospitare gli Oklahoma City Thunder al Target Center, con diretta domenica 7 aprile a partire dalle 21.30 su Sky Sport NBA.

MINNESOTA TIMBERWOLVES

I Timberwolves nutrivano grandi speranze all’inizio di questa stagione in seguito ai primi playoff conquistati lo scorso anno dal 2004. La sorprendente richiesta di trade di Jimmy Butler ha complicato un po’ le cose, ed il quattro volte All-Star è stato mandato ai Philadelphia 76ers a novembre in cambio di un pacchetto che ha incluso Robert Covington e Dario Saric. Tom Thibodeau è stato inoltre sollevato dai suoi incarichi di allenatore e GM a gennaio, con Ryan Saunder, figlio del compianto Flip Saunders, che ne ha preso il post ad interim. Senza Butler, Minnesota ha puntato tutto su Karl-Anthony Towns, che si è guadagnato la seconda chiamata consecutiva all’All-Star game. Towns è stato incredibile fino all’All-Star break, tenendo in meda 28.5 punti e 13.5 rimbalzi, ma non è stato abbastanza per sopperire ai tanti compagni infortunati. Covington, Jeff Teague e Derrick Rose sono stati tutti dichiarati off per il resto della stagione. Rose è tornato in auge, giocando 51 partite e risultando il secondo in squadra per punti segnati (18.0 ppg). Un’altra nota positiva è stato il rookie Josh Okogie, partito in quintetto in 47 delle 69 partite giocate, con 7.9 punti e 3.1 rimbalzi di media. Okogie, nato in Nigeria, è stato la 20esima scelta all’NBA Draft 2018.

OKLAHOMA CITY THUNDER

Oklahoma City è 8-13 dall’All-Star break, scendendo fino all’ottava posizione della Western Conference. Una sfida al primo turno dei playoff con Kevin Durant e gli attuali primi in classifica i Golden State Warriors è una concreta possibilità. Paul George sta concludendo molto bene la sua miglior stagione della carriera e ha delle concrete chance di finire tra i primi tre nella corsa al titolo di MVP e di Difensore dell’Anno. Russell Westbrook è in ritmo per concludere la terza stagione di fila con una tripla-doppia di media. Nessun altro giocatore è mai riuscito a farne più di una. Ha bisogno di quattro triple-doppie nelle sue ultime quattro partite per superare Magic Johnson (138) per il secondo posto della classifica NBA All-Time di triple-doppie. Westbrook è diventato il secondo giocatore nella storia dell’NBA a registrare una partita da 20-20-20 nella vittoria contro i Los Angeles Lakers lo scorso 2 aprile. Steven Adams sta tenendo le medie più alte della carriera per punti segnati (14.1 ppg) e rimbalzi (9.5 rpg) nella sua sesta stagione. Jerami Grant sta anche lui giocando la miglior stagione della carriera, la prima da titolare, con 13.2 punti di media e 5.4 rimbalzi.

CURIOSITÀ

• Timberwolves Team Leaders: Karl-Anthony Towns (24.4 ppg); Karl-Anthony Towns (12.5 rpg); Jeff Teague (8.2 apg)

• Thunder Team Leaders: Paul George (28.0 ppg); Russell Westbrook (11.1 rpg); Russell Westbrook (10.5 apg)

• I precedenti: Minnesota è avanti nella serie per 3-0. I Timberwolves hanno vinto la serie della stagione 2017-18 per 3-1.

• Chiave della partita: I Timberwolves sono alla ricerca del loro primo 4-0 in una serie nella storia della franchigia. Andrew Wiggins ha una media di 29.3 punti contro OKC in questa stagione, incluse le partite da 40 e 30 punti. Karl-Anthony Towns ha giocato tre belle partite contro i Thunder, tirando ben oltre il 50% dal campo e da 3 punti. Con diversi veterani ormai fuori per la stagione, Minnesota ha messo in mostra tanti giovani affamati e in cerca di minuti. Oklahoma City ha ancora la chance di migliore il proprio piazzamento per i playoff con le ultime partite rimastegli.

• Curiosità: Hamidou Diallo Nerlens Noel e Patrick Patterson dei Thunder e Karl-Anthony Towns di Minnesota hanno tutti frequentato Kentucky. Taj Gibson dei Timberwolves ha giocato 23 partite con i Thunder nel corso della stagione 2016-17. Gibson, Derrick Rose e Luol Deng sono stati compagni per più di 5 stagione ai Chicago Bulls. Dennis Schroder di OKC e Jeff Teague di Minnesota sono stati compagni per tre stagione (2013-16) agli Atlanta Hawks. Schroder è stata la riserva di Teague. Abdel Nader dei Thunder è il primo egiziano a giocare in NBA.