NBA Trade Deadline: Fultz a Orlando per Jonathon Simmons

160

Finisce l’esperienza a Philadelphia della prima scelta al draft 2017, Markelle Fultz finisce a Orlando in cambio di Jonathon Simmons, una prima scelta (via Okc) e una seconda scelta (via Cleveland). Tanti gli interrogativi sulla trade legati alla condizione fisica di Fultz.

Philadelphia ottiene Jonathon Simmons, una prima scelta e una seconda scelta

Orlando ottiene Markelle Fultz

L’ANALISI

Orlando di prende un rischio portandosi a casa un autentico oggetto del mistero. Il talento di Fultz è quasi indecifrabile, praticamente non sembra neanche lo stesso giocatore che al college si è guadagnato la prima scelta assoluta. Il dubbio sta principalmente nelle condizioni fisiche, in questo anno e mezzo Fultz è stato più in tribuna che in campo e il suo problema non è mai stato chiarito del tutto. Tuttavia resta una presa che, in prospettiva, potrebbe ben rendere in caso di recupero totale del giocatore.

Philadelphia si “libera” della grana Fultz ottenendo una guardia da rotazione (ma poco perimetrale) con un biennale non pesante (il prossimo anno Simmons guadagnerà 5,7 milioni). Ma soprattutto i 76ers portano a casa due scelte, una prima (via Okc) che non sarà molto alta, ma anche una seconda (via Cleveland) che non è certo priva di valore vista la situazione dei Cavaliers.

La sensazione è che i 76ers non sapessero più che farsene di Fultz e questo era il massimo ottenibile. Rimpianti pensando a quel draft?

L’NBA League Pass (https://watch.nba.com/) è il servizio online gestito direttamente dalla Lega. Con il League Pass è possibile guardare tutte le partite di regular season, l’NBA All-Star weekend, tutte le partite dei Playoff e dell’NBA Finals. Inoltre, coloro i quali sceglieranno l’abbonamento annuale, potranno assistere anche all’NBA Draft, all’NBA Summer League e all’NBA Pre-Season 2019.