NBA: il mondo di Nikola Jokic

91
Nikola Jokic Nuggets

“So che un giorno arriverà qualcuno più veloce, più grande e più bravo di me ed è solo questione di tempo… Basta vedere alcuni giovani talenti… Sì, possiamo competere, ma qualcuno migliore di noi prima o poi arriverà sicuramente. Per questo non c’è spazio per la gelosia e guardo sempre con piacere ai successi altrui”

 “Sono buono con tutti, non ho nemici e non credo di avere un ego”.

Mettiamola così, non siamo di fronte alle classiche parole di una indiscussa star NBA. Siamo nel mondo di Nikola Jokic, big man serbo dei Denver Nuggets che, ad appena 27 anni, ha già un curriculum invidiabile: 4-All NBA, 4 All-Star Game e gli ultimi due titoli di MVP della regular season.
È tutt’altro che da escludere che arrivi anche il terzo Michael Jordan Trophy consecutivo, visti gli attuali 25.7 punti con 10.9 rimbalzi e 9.5 assist per allacciata di scarpe. Eppure….

 

“A essere sincero, il trofeo di MVP forse conterà un po’ di più per me una volta finita la mia carriera. Non ho mai inseguito quel riconoscimento, né ci ho mai pensato. Quando si vuole qualcosa e la si ottiene, è logico che poi si sia felici. Tuttavia, quel premio non è mai stato nemmeno nei miei pensieri, quindi forse per questo motivo non sono abbastanza euforico quando ne parlo. Devo ‘ammettere’ che non gioco per i record, né per essere il migliore nelle “triple-doppie”. Ma, ripeto, forse questo cambierà un giorno, quando sarò più vecchio e potrò vantarmi con gli altri o con i miei bambini di che tipo di giocatore ero”.

Impossibile non fare il tifo per un personaggio del genere: l titolo di campione NBA è l’unico obiettivo che conta davvero, portare sul tetto della Lega il team che per primo ha creduto in lui ha un valore più alto per il nativo di Sombor.