Eurolega: le pagelle di Olimpia Milano-Alba Berlino

216
Foto di Alessia Doniselli

Brutta sconfitta dell’Olimpia Milano che cede 102-96 all’Alba Berlino rischiando di compromettere il percorso verso i playoffs di Euroleague. Le nostre pagelle del match.

Guarda anche la video analisi

OLIMPIA MILANO

Arturas Gudaitis 4,5 completamente fuori forma, lento e poco preciso. Il recupero è ancora lungo.

Vlado Micov 6,5: 20 punti 5 assist, il più costante di Milano, ma le lacune difensive sono delle voragini e questo è un problema.

Michael Roll 5,5 non bastano le tre triple, di cui due nel primo quarto, si perde nel corso della partita e manca nel finale.

Sergio Rodriguez 6 tanti assist e pochi punti, si sveglia nel finale caricandosi la squadra sulle spalle ma è troppo tardi. Fatica a essere costante da troppo tempo.

Kaleb Tarczewski 6 con lui in campo Milano può difendere in un certo modo, senza fa fatica. Tanti rimbalzi ma qualche appoggio di troppo sbagliato.

Nemanja Nedovic 5 enorme fatica difensiva, 11 punti con qualche buona entrata ma un brutto 1/6 dall’arco. Serve molto di più e lui è la vera chiave di volta di questa squadra.

Drew Crawford 5,5 altra prova di generosità dove spende tante energie e falli. Quando attacca il ferro produce ma è ancora molto spaesato e non c’è molto tempo per ambientrsi.

Christian Burns SV due minuti di niente

Keifer Sykes 5 una fatica immensa ad arrivare al ferro. In difesa si spende anche ma il gap fisico è importante. Non trova ritmo.

Luis Scola 6,5 preciso per tutta la partita, colpisce dall’arco e lotta sotto canestro. Fatica anche lui in difesa ma davvero difficile chiedergli di più.

ALBA BERLINO

Makai Mason 6 18 minuti di solidità con 9 punti a referto. Importante.

Peyton Siva 6,5 fa il folletto per tutta la partita, con risultati alterni. Mette però a segno 7 assist davvero preziosi.

Niels Giffey 6,5 100% dal campo in 15 minuti, davvero gli si può chiedere di più?

Marcus Eriksson 7,5 mattatore di serata con 22 punti e una prova balistica notevole. Incontenibile dalla difesa biancorossa.

Jonas Mattsseck 5 pochi minuti di nulla, difficile valutarlo.

Martin Hermannsson 5,5 un 1/7 che macchia una serata fatta di tanto sacrificio.

Jhoannes Thiemann 7 solidissima prestazione da 13+5, importante su tutti i palloni toccati.

Tyler Cavanaugh 6,5 altro grande lottatore a rimbalzo con 3 carambole offensive.

Landry Nnoko 6,5 regala qualche giocata di spettacolo alternate con ingenuità ma alla fine il suo atletismo ha la meglio.

Luke Sikma 6,5 preciso dall’arco impreciso da sotto. Condisce con 6 rimbalzi e 4 assist. Prestazione a tutto tondo.