Olimpia Milano che si regala una gioia contro il Partizan, le pagelle

758

Partita tesissima al Forum dove l’Olimpia vince 85-83 contro il Partizan.
Inizio complicato con il Partizan on fire dall’arco ma Shields risponde dopo aver sprecato tanto con le palle perse.
Melli appare fuori partite e Hall tiene a galla i milanesi con le giocate dall’arco mentre LeDay spadroneggia vicino al ferro. Nel terzo quarto si accende Mirotic dall’arco ma è una partita fatta di parziali e di (troppe) palle perse con il Partizan che rimane in scia con Caboclo.
Succede di tutto nel finale con Napier che punisce e spreca mentre Melli regala il pareggio con un fallo su Leday. L’ex di serata concretizza ma è ancora Napier a punire, e a vincere, con una delle sue giocate.

OLIMPIA MILANO

Lo 5: tantissima fatica contro la pressione e non trova il giusto ritmo.

McGruder 5: si spende in difesa ma senza grande resa.

Melli 5: lontano dalle sue serate migliori, poco preciso in attacco e non molto incisivo neanche in difesa. Combina il disastro nel finale su Leday.

Napier 4 e 8: impossibile valutarlo. Fa una scemenza e dopo mette un tiro pesantissimo. Perde un pallone e poi sforna l’assist. E la vince con un tiro terribile e difficilissimo. Bipolare?

Ricci 5: entra e spende falli. L’impegno non è in discussione ma c’azzecca poco.

Flaccadori NE

Hall 7,5: partita totale fatta di un grandissimo attacco (tante triple pesanti) e una gran difesa su Punter. Brigata is Back.

Caruso NE

Shields 8: devastante in entrata, trova sempre la via del ferro e il fondo della retina. Ci sono anche sei assist per i compagni, incontenibile.

Mirotic 7,5: nel dizionario alla parola talento c’è la sua foto. Partita iniziata malissimo poi esplode con una serie di triple mano in faccio. Surreale.

Hines 5: fa una fatica immensa contro i lunghi del Partizan, troppo mobili per lui.

Voigtmann 6,5: questa volta più luci che ombre. I passaggi a vuoto non mancano ma ci sono anche punti importanti e rimbalzi decisivi.

PARTIZAN BELGRADO

Smith NE

LeDay 6,5: fiammate che tengono vivo il Partizan nei momenti di difficoltà e la giocata che vale il pareggio a pochi secondi dalla fine.

Avramovic 7,5: ormai è una certezza del Partizan e le difese faticano a contenerlo. Bravissimo a leggere ogni cambio difensivo e a punire.

Koprivica NE

Punter 5: serata complessivamente negativa con una gestione dei falli rivedibile. Non trova lo spunto in attacco.

Smailagic 5,5: c’è una tripla all’inizio poi sostanzialmente sparisce. Fatica contro la mobilità dei lunghi milanesi.

Trifunovic 5: chi l’ha visto? 10 minuti di quasi niente.

Andjusic 6,5: prestazione solida e mai timido a prendersi le sue conclusioni.

Dozier Jr 5: piuttosto anonimo nonostante provi a costruire per i compagni.

Ponitka 6: concreto a prendersi le sue conclusioni anche vicino al ferro.

Kaminsky 5,5: si sbatte in difesa ma lo 0 alla voce rimbalzi pesa.

Caboclo 7: conferma di essere un giocatore di alta Euroleague capace di punire anche da fuori.

Dario Destri
Da un decennio abbondante presenza fissa al seguito dell'Olimpia Milano. Tanta Euroleague con due Final Four nel curriculum. Oltreoceano il cuore batte per i Suns, folgorato in gioventù dalle gesta di Steve Nash. Non chiedetemi di Dragan Bender