L’Olimpia Milano vince gara 3 con un Mirotic glaciale, le pagelle

1293
Nikola Mirotic (EA7 Emporio Armani Olimpia Milano)

Partita thriller al Forum con l’Olimpia Milano che vince gara 3 81-78 contro una mai doma Virtus Bologna.
L’Olimpia Milano trova subito punti da Mirotic e Shields mentre le fiammate di Lundberg dall’arco tengono in partita la Virtus. Flaccadori trova delle giocate importanti per un mini strappo ma la Virtus risponde colpo su colpo, complici delle difese non proprio attente.
Il gioco di Pajola al ferro diventa consistente e la Virtus trova il pareggio ma nell’ultimo quarto sale in cattedra Shabazz Napier con una serie di giocate di altissimo livello.
Il finale è una tonnara, si fischia pochissimo e si cercano giocate pesanti. Spunta Shavon Shields per il +5 ma Mickey è un rebus irrisolto per Milano e la Virtus rimane costantemente a contatto ma la risolvono i liberi di Mirotic e una rimessa molto contesa nel finale, a favore dell’Olimpia Milano. Giovedi sarà primo Match Point scudetto

OLIMPIA MILANO

Bortolani NE

Tonut 5,5: partita dove il tiro non entra nonostante un discreto lavoro difensivo.

Melli 7: in attacco tanta fatica ma quanti rimbalzi e giocate difensive decisive. Finalmente il vero Melli

Napier 7,5: decisivo nei momenti di difficoltà con le sue giocate da folletto, trova molto bene anche i compagni.

Ricci SV

Flaccadori 7: primo tempo di qualità irreale trovando tanti punti pesanti. Un fattore.

Hall 6,5: grande lavoro difensivo anche in una giornata storta offensivamente.

Caruso NE

Shields 6,5: stecca clamorosamente dall’arco ma trova le sue giocate di potenza in entrata. E finalmente la difesa.

Mirotic 7,5: finalmente Nikola! Preciso vicino al ferro e glaciale ai liberi nel finale.

Hines 6,5: momenti di vintage Hines difensivo. Ne ha ancora.

Voigtmann 7: una tripla di grande importanza e tanto tanto aiuto a rimbalzo.

VIRTUS BOLOGNA

Cordinier 5: troppa indecisioni, troppi tiri passati. Gli riescono solo le giocate istintive.

Lundberg 7: primo tempo di fiammate di enorme talento, poi cala ma la Virtus vive anche grazie a lui.

Belinelli 5,5: ci sono le uscite dai blocchi ma fa più fatica del solito.

Pajola 7,5: grande prestazione a tutto tondo, punti assist e rimbalzi. Anima Virtus.

Mascolo NE

Shengelia 6: subisce la marcatura di Melli e non incide come suo solito.

Hackett 5: onestamente irriconoscibile.

Mickey 7,5: rebus irrisolto per l’Olimpia che proprio non sa contenerlo. Micidiale a punire i cambi difensivi

Polonara 5: completamente fuori ritmo.

Zizic 5: solo una comparsata.

Dunston 5,5: i suoi minuti sono anche di qualità ma fa tanta fatica a tenere il campo con continuità.

Abass 7: fa sempre la scelta giusta ed è preciso al tiro. Perchè non gioca di più?