Olimpia Milano-Gigi Datome: com’era la storia del matrimonio?

0
315
Datome
Foto di Alessia Doniselli

Lungi da noi dire “ve lo avevamo detto” perché non abbiamo affatto la patria potestà di una notizia che ormai gira da tanto tempo e, se vogliamo proprio dirla tutta, da qualche anno, ma l’articolo di Werther Pedrazzi di venerdì riguardo al matrimonio tra Datome e l’Olimpia era molto più di una previsione, nonché forse un’automatica conseguenza di un ragionamento lucido e che mettesse sul tavolo tutti gli aspetti da ambo le parti.

La Gazzetta dello Sport riporta questa mattina con grande risonanza il ritorno in Italia di Gigi Datome con un triennale garantito all’Olimpia Milano. Le due pagine dedicategli fanno tanto rumore, ovviamente non danno nulla per già firmato, ma semplicemente la fisiologica fine di questa storia. A integrare il tutto c’è Emiliano Carchia di Sportando che definisce come il capitano azzurro andrà al 99% all’Olimpia Milano, che c’è già un accordo tra le parti, ma i giorni decisivi saranno lunedì e martedì. Il motivo? Ha ancora un contratto con il Fenerbahce, come si dice da tempo e che in tanti hanno sempre sottovalutato.

Ci sono ottime possibilità per un accordo che non leda nessuna delle parti e quasi sicuramente Gigi non ci metterà molto da persona e professionista serio qual è a trovare la giusta chiave di lettura per porre fine a un capitolo della propria carriera e aprirne un altro, forse quello finale.

È importante utilizzare le parole nel giusto modo: firme sul contratto non ce ne sono, ma lo scenario sembra ormai davvero chiaro mancando forse un paio di pezzi per completare un puzzle da mille. Sappiamo anche che nel mercato nulla è mai fatto finché non è fatto….di certo se volessimo citare Orwell:

Tutte le firme sono uguali, ma alcune sono più uguali delle altre.

e quella di Gigi sembra ormai tra queste ultime.
Ora l’Olimpia Milano ha un tassello da prendere e un solo compito: dimostrare in campo il valore della squadra sulla carta. E non è così automatico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui