Olimpia Milano, ecco fatturato e bilancio dell’anno 2023

4904
Olimpia Milano
Foto di Savino Paolella

Dopo la conclusione della stagione sportiva, in ogni società si tirano le somme di quello che è stato l’anno da un punto di vista dei traguardi raggiunti, anche economicamente. Di conseguenza, è arrivato il momento in cui mano a mano le varie squadre svelano i propri budget  e bilanci. È così anche per l’Olimpia Milano, che da poco ha pubblicato fatturato e costi dell’anno solare 2023. Da ricordare come, a differenza della altre società, l’EA7 pubblichi i propri bilanci in base all’anno solare, e non alla stagione sportiva. Le cifre che state per leggere riguardano, quindi, la seconda parte della stagione 2022/23 e la prima della 2023/24. Nonostante questo, possono comunque essere utili per capire la portata di investimenti e ricavi per una società come l’Armani.

Secondo quanto riportato da Sport e Finanza, per la prima volta nel corso degli ultimi 6 anni il fatturato dell’Olimpia ha superato i 40 milioni di euro. Di questi, poco meno della metà sono garantiti dal gruppo Armani. Tuttavia, i costi sopportati dalla società hanno ecceduto i 40 milioni, portando Milano a chiudere il bilancio al 31 dicembre 2023 con un rosso di 2.5 milioni. Per il sesto anno consecutivo, i biancorossi chiudono quindi l’anno solare con un rapporto negativo tra fatturato e costi.

In particolare, l’Olimpia avrebbe registrato ricavi per 40.2 milioni di euro, in crescita del 16% rispetto all’anno solare 2022. I ricavi da sponsorizzazione sono stati pari a 17.1 milioni di euro, mentre i diritti televisivi hanno solo toccato la quota di 2.3 milioni.

I costi, dall’altro lato, hanno ammontato a 42.1 milioni complessivi. Anche in questo caso, trend in crescita del 7% rispetto al 2022. Di questi costi, 1.9 milioni corrispondo a spese per viaggi e trasporti, 2.4 milioni per “appartamenti occupati dallo staff sportivo fino alla scadenza contrattuale”.

In totale, il bilancio risulta negativo per 1.7 milioni pre imposte, 2.5 milioni di euro netti. Il patrimonio netto, invece, è risultato positivo per 5.9 milioni. Quest’ultimo dato è stato possibile grazie ad un versamento nel conto della società pari a 5 milioni di euro da parte della proprietà. Il versamento è stato utilizzato per coprire integralmente la perdita dell’esercizio 2022. Una cifra che conferma, ancora una volta, quanto il gruppo Armani sia impegnato nel garantire la sostenibilità e la crescita dell’Olimpia Milano, con la speranza di raggiungere risultati migliori nel corso della prossima stagione soprattutto in Europa.