Olimpia Milano, Messina: “Se Delaney sarà in condizioni disastrose mi butto…“

0
1224
Messina
Foto di Alessia Doniselli

L’annuncio di Datome e le trattative avanzate con Shields e LeDay stanno per chiudere il mercato dell’Olimpia Milano e Ettore Messina, sulla pagine di Repubblica Milano, ha deciso di fare il punto della situazione:

Volevamo aumentare l’atletismo e la leadership della squadra. ­Credo che ci siamo riusciti. Abbiamo voluto costruire una squadra diversa, più atletica, più dura mentalmente e capace di ovviare ad uno dei problemi di questa stagione, ovvero la difesa sul pick&roll.

Il coach ha poi commentato i nuovi acquisti e ha rimarcato un aspetto importante per quanto riguarda gli infortuni:

Delaney è un giocatore importante per l’Europa, Hines porta leadership, durezza mentale e fisica eccezionali e Punter è capace di produrre molti punti in uscita dai blocchi. Datome è il collegamento tra l’Eurolega ed il campionato italiano, Moretti sono convinto sia già pronto per avere un ruolo importante in campionato, in Eurolega lo vedremo assieme.

Se poi anche Delaney sbarca in Italia in condizioni atletiche disastrose, come è accaduto la scorsa estate con qualcuno, salgo sul Duomo e mi butto dalla Madonnina.

Messina
Foto di Alessia Doniselli

Messina ha poi parlato del reparto dei lunghi e dell’età avanzata di alcuni giocatori:

Abbiamo puntato su centri atipici, a parte Tarczewski, ma di grande energia e su tre ‘numeri 4’ leggeri, ottimi tiratori da tre punti.

I vecchi sono Rodriguez, Micov, Hines e Datome. Sono quattro su quindici e nessuno di loro mostra segni di decadimento. L’aspetto cruciale sarà evitare di sfiancare Rodriguez.

Diego nasce il 10/02/2000 a Pesaro. Fin da quando è solo un bambino coltiva la sua passione per la scrittura e per lo sport. Il suo obbiettivo è quello di trasformare queste sue passioni in un vero e proprio lavoro. Al momento scrive per Dunkest e Backdoorpodcast.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui