Olimpia Milano – Reggio Emilia, le Pagelle

165
Foto di Alessia Doniselli
Alessia Doniselli

L’Olimpia Milano supera, non senza qualche difficoltà, una buona Reggio Emilia ma il maggior talento dei padroni di casa è emerso vincendo per 89-78. Le nostre pagelle del match

OLIMPIA MILANO

Amedeo Della Valle 5,5 Messina gli concede pochi minuti in campo e lui non riesce ad incidere contro la sua ex squadra. Due punti e un clamoroso errore in contropiede che manco a Space Jam quando rubano il talento..

Vladimir Micov 7,5 inizia a basso ritmo poi capisce di volerla vincere e la vince. Punti pesanti e tanti assist (8), è il leader di giornata. Forse però è ora di farlo riposare.

Paul Biligha 6 Solito lavoro sporco a rimbalzo, inizia molto bene ma va in calando nel match. Messina ha fiducia in lui e si vede.

Riccardo Moraschini 5 Continua il periodo no dell’Ex Brindisi che proprio non riesce a trovare i ritmo giusto. Ancora troppi errori dall’arco e troppo indeciso in alcune letture. Milano ha bisogno di recuperarlo.

Michael Roll 6,5 Preciso, sempre presente, il suo 3 su 4 è oro colato per Milano. Si sbatte anche in difesa. Essenziale.

Sergio Rodriguez 6 non brilla il Chacho che si fa vedere poco in attacco ma fornisce i suoi consueti 5 assist. Sicuramente anche lui ha bisogno di tirare il fiato.

Kaleb Tarczewski 6 per il secondo tempo fatto meriterebbe anche di più ma l’inizio è stato a dir poco disastroso. Solito problema di falli e consueta lavata di capo di Messina, ma è bravo a reagire nel secondo tempo e chiude con una doppia doppia da 11+12. Non male

Nemanja Nedovic 6 tarda a carburare ma porta a casa 10 punti e due triple importanti. Impreciso anche lui come tutta la squadra.

Andrea Cinciarini sv ingiudicabile in due minuti in campo. Sta in fondo alle rotazioni di Messina che non lo vede neanche quando Mack sta in tribuna

Christian Bunrs sv due minuti due punti, anche lui ingiudicabile. Dodicesimo della rotazione.

Jeff Brooks 6 solita presenza difensiva ma sbaglia tanto dal campo. 4/13 al tiro ma anche dieci rimbalzi.

Luis Scola 7 Leadeship ed esperienza. L’argentino sale in cattedra nei momenti di difficoltà e porta a casa la partita

Reggio Emilia

Darius Johnson-Odom 5 Nervoso, litiga con gli arbitri (non sempre a torto) ma il 2/11 dal campo è un brutto risultato. Senza di lui difficile vincere.

Simone Fontecchio 6 Ex non molto sentito di serata. Inizia con un bella tripla ma perde troppi palloni nel finale

Derek Pardon 6,5 solida prestazione da 10+10, se Reggio Emilia lotta è anche merito suo.

Leonardo Candi 5,5 solo due punti in 17 minuti e pochi lampi in fase di costruzione di gioco. Lecito aspettarsi un maggior contributo

Giuseppe Poeta 6,5 solita grinta solita esperienza, il capitano porta a casa 13 punti tenendo a contatto i suoi nei momenti difficili. Positivo.

David Vojvoda 5 uno su sette al tiro che fa davvero male, impreciso e il plus minus di -7 parla chiaro.

Josh Owens 6,5 Reggio resta a contatto per merito suo, nel terzo quarto alza il livello del suo gioco e porta a casa 12 punti regalando anche spettacolo.

Reggie Upshaw 7 il migliore dei suoi, costante durante la partita e discretamente preciso al tiro. Reggio deve cavalcare i suoi momenti.

Gal Mekel 6,5 sette punti e 5 assist, tanta esperienza ma non spicca mai particolarmente. Serve di più.