Olimpia Milano, Rodriguez: “Milano sfida professionale e personale”

0
213
Rodriguez
Foto di Alessia Doniselli

Sergio Rodriguez è stato ospite della diretta Instagram con il canale Men’s health Espana per parlare un pò della situazione e del suo momento. Rodriguez ha ovviamente trattato il tema Olimpia Milano oltre a NBA ed Eurolega.
Questi alcuni estratti:

Il suo arrivo a Milano…

Essere arrivato a Milano per me è una grandissima sfida per quello che rappresenta la città e l’Olimpia. Era un’esperienza che mi sfidava moltissimo, volevo farlo sia dal punto di vista professionale che da quello umano. È davvero un peccato non poter terminare questo primo anno.

 

La differenza tra Laso e Messina:

Entrambi sono allenatori che vogliono il massimo dai propri giocatori. Pablo ha una visione del gioco molto simile alla mia, con lui ci sono tante affinità. Messina è un grandissimo allenatore, ha esperienza in Europa e in NBA. Allenarsi con lui ti spinge a migliorare ogni giorno perché vuole sempre il meglio. Entrambi sono grandissimi allenatori.

Qual è stato l’attaccante più difficile da difendere?

Dire Kobe Bryant o LeBron James sarebbe scontato, quindi dico Jamal Crawford, perché è in grado di esporti a brutte figure con il suo palleggio e il suo talento. In Europa si gioca sempre ad altissimo livello e dirne uno è molto difficile.

Le differenze tra NBA ed Europa?

In NBA ci sono tantissime partite ma meno allenamenti, mentre in Europa c’è qualche partita in meno ma sono tutte importanti e devi allendarti duramente per preparale. Inoltre l’Eurolega ha fatto grandi passi in avanti dal punto di vista del gioco e della competizione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui