Eurolega: le pagelle di Olimpia Milano – Valencia

127
Olimpia

L’Olimpia Milano interrompe la striscia negativa superando il Valencia 78-71 grazie a un secondo tempo in cui concede solo 28 punti agli ospiti. Le pagelle del match

OLIMPIA MILANO

Amedeo Della Valle 7: primo quarto fiammeggiante con punti in pochissimi secondi, paga dazio fisicamente in difesa e nel secondo tempo non si ripete, ma il primo parziale è tutto suo.

Shelvin Mack 5,5: sempre nullo in attacco, unico tra gli esterni a sbattersi difensivamente. Un +9 di plus minus che qualcosa vuol dire. Siamo alle ultime chiamate.

Vlado Micov 7: il solito professore certezza dall’arco nel finale e ottimo anche nel creare illuminando con un paio di passaggi clamorosi. Essenziale.

Arturas Gudaitis 6: cresce durante la partita ma la forma fisica molto lontana dall’ottimale e all’inizio si vede. Nel secondo tempo ingrana e porta a casa punti importanti.

Riccardo Moraschini 5: quattordici minuti di grande impegno e qualche punto ma quello 0/3 dall’arco rimane il suo grande tallone d’achille stagionale

Michael Roll 5,5: poco brillante, sbaglia troppe letture e non prende alcuni suoi tiri. Senza Nedovic serve di più da lui

Sergio Rodriguez 7: illiminante in regia. Con un minutaggio dosato è tutto un altro giocatore, 8 assist purissimi ma peccato lo 0/5 dall’arco

Kaleb Tarczewski 7: forse il miglior Kaleb di stagione. Presenza importante sotto canestro e a rimbalzo, 13 punti che fanno ben sperare.

Aaron White 5: non ci siamo, ci prova ma è ancora troppo spaesato. Sostanzialmente gioca solo a causa dell’assenza di Brooks.

Luis Scola 5,5: una tripla fondamentale e tanta sofferenza difensiva. Atleticamente fa fatica, figuriamoci in un doppio turno.

VALENCIA

Colom 6,5: punti e assist, uno dei migliori dei suoi. L’ultimo a mollare.

Marinkovic 5: uno 0/4 dall’arco molto pesante, è mancato terribilmente in attacco.

Loyd 5: si unisce alla pessima serata dall’arco con uno 0/5. trova sol o4 punti e nessun assist. È andato a vuoto.

Ndour 6: sgomita a rimbalzo e lotta su ogni pallone, porta il suo mattoncino alla causa. Sicuramente non tra i peggiori di serata

Abalde 5: serata decisamente storta per lo spagnolo che non trova in nessun modo la via del canestro. 0/5 dal campo e poco altro. Negativo.

Labeyrie 6: lottatore su ogni pallone a rimbalzo, sgomita con tutti fino all’ultimo minuto. Bella lotta sotto canestro.

Van Rossom 6,5: 9 punti e 5 assist con buone percentuali dal campo. Fa traballare spesso gli esterni milanesi.

Dubljevic 7: dominante nel primo tempo scompare nel secondo. I lunghi di Milano non possono seguirlo sul perimetro e pagano costantemente dazio.

Doornekamp 5: 20 minuti e un contributo molto esiguo, troppo poco.