Legabasket: Olimpia Milano-Vanoli Cremona, le pagelle

218
Olimpia Milano
Foto di Alessia Doniselli

Partita thriller al Forum dove Milano vince con una tripla di Micov a pochi secondi dalla fine, nonostante una grande prova della Vanoli Cremona. Le nostre pagelle del match

OLIMPIA MILANO

Amedeo Della Valle 4: partita anonima in una situazione in cui dovrebbe emergere. Nullo da entrambi i lati del campo e in Italia non è cosa accettabile.

Vlado Micov 7,5: Inizia a ritmo basso, quasi svogliato, cresce di colpi nel secondo tempo. La difesa non sarà mai il suo forte ma sbroglia la partita e nel finale ci piazza la gemma per la vittoria. Professore.

Paul Biligha 5: Potrebbe essere la partita in cui emergere e prendere spazio ma in 8 minuti raccoglie solo un rimbalzo, troppo poco.

Michael Roll 5,5: aiuta tanto a rimbalzo e apre il campo con due triple, ma troppe incertezze nel secondo tempo. Anche a lui si chiedere qualcosa di più del compitino.

Kaleb Tarczewski 6,5: ennesima partita di sostanza. In difesa chiude benissimo Happ e lotta su tutti i rimbalzi. A volte gliela alzano un po’ troppo per schiacciare ma è sicuramente tra i più costanti in biancorosso.

Nemanja Nedovic 6,5: sblocca spesso l’attacco nelle situazioni difficili e in difesa fa il suo. Male le perse nel finale ma fisicamente sembra finalmente reattivo.

Andrea Cinciarini 6: Sufficienza guadagnata perchè gestisce bene i ritmi ma in attacco fa davvero fatica e non la mette mai. Peccato perchè i tiri erano tutti aperti e con spazio.

Keifer Sykes 5,5: impatto di rilievo e poi si perde nel secondo tempo con qualche persa di troppo. Può dare di più offensivamente.

Jeff Brooks 6,5: il suo rientro è importante e si vede. Con lui Milano trova fisico ed atletismo in difesa e in attacco, tassello fondamentale per Messina.

Luis Scola 5,5: fatica in difesa in attacco mette qualche fiammata delle sue ma non è adatto a un ritmo troppo alto.

VANOLI CREMONA

Wesley Saunders 5: un 1/7 dal campo che pesa tantissimo, è mancato soprattutto il suo apporto a Cremona.

Jordan Mathews 5,5: anche lui litiga al tiro ma trova più costanza nel corso della partita. Comunque sotto le aspettative.

Travis Diener 6,5: dorme per tre quarti e si infiamma nel finale con le triple. Sornione e pronto a colpire, fondamentale.

Michele Ruzzier 7: partita estremamente solida con 15 punti, peccato per il tap in mancato alla fine che poteva valere la vittoria.

Josip Sobin 6: 2/2 dal campo e il giusto apporto. Bene cosi.

Niccolò De Vico 5: non riesce a incidere nello spazio che gli viene concesso.

Ethan Happ 6,5: Tarczewski non è un cliente facile per lui e lo mette in difficoltà. Cresce nel secondo tempo e anche lui si mangia nel finale il canestro vittoria.

Vojislav Stojanovic 5: litiga terribilmente col ferro e non trova continuità, lo 0/3 dall’arco è pesantissimo.

Nikola Akele 7: ottima partita per l’italiano che con un 13+6 si fa sicuramente notare. Porta un’intensità fondamentale alla squadra.