Pistoia mostra i muscoli e passa al PalaRadi. Le pagelle.

604

Lo scontro tra neopromosse è ancora una volta di Pistoia. I toscani hanno comandato l’incontro fin dalla palla a due e conquistano una vittoria importante per rimanere attaccati al treno playoff. Cremona, che ha perso per infortunio Golden dopo 8 minuti, paga una serataccia al tiro dall’arco (3/30, con due segnate negli ultimi due minuti). Pistoia ha mostrato il talento dei suoi stranieri, Moore e Varnado dal perimetro e Ogbeide a giganteggiare in area. Cremona ha avuto risposte dal duo italiano Denegri-Pecchia e qualcosa da Adrian mentre sono mancati Lacey e ancora una volta Zegarowski. Al PalaRadi la partita termina 67-74.

Vanoli Basket Cremona

Eboua 5.5: si fa sentire a rimbalzo (7 di cui 2 in attacco). Peccato che offensivamente incida poco con solo 4 punti segnati.

Adrian 6: non doveva essere dell’incontro per il riacutizzarsi di un’infiammazione subita venerdì. Stringe i denti e si fa sentire sotto le plance (9 rimbalzi catturati) e facendo a sportellate contro i pari ruolo. Segna 11 punti ma subisce tanto quando deve difendere sul più mobile Varnado.

Zegarowski 4.5: passano le settimane ma l’ex Creighton sembra essere sempre più un oggetto misterioso. Nei 16 minuti d’impiego segna solo 6 punti, distribuisce 1 assist anche se sembra non avere idea di quello che deve fare.

Pecchia 6.5: il capitano dei lombardi è uno degli ultimi a mollare e a provarci sempre. Percorso netto in lunetta con 6/6, sempre presente a rimbalzo (4), recupera 2 palloni e consegna 3 assist.

Denegri 6.5: da tre punti non entra mai (0/8) ma in avvicinamento mostra il suo arsenale tecnico e lucra 6 viaggi dalla linea della carità Miglior marcatore dei suoi con 14 punti, dice la sua anche con 6 carambole conquistate e i 5 assist smistati per i compagni.

Lacey 5: partita nervosa per uno dei leader della Vanoli che perde la ragione a seguito di un contatto con Della Rosa e non trova mai la soluzione per apportare alla causa della squadra. 6 punti ma scelte rivedibili per un giocatore troppo importante per Cremona.

Piccoli s.v

McCullough 5.5: segna due triple negli ultimi istanti di gara ma ormai è troppo tardi. 10 punti e due recuperi nel suo tabellino.

Golden s.v: non è al meglio della condizione. S’infortuna dopo solo 8 minuti alla caviglia e  non rientra più in campo.

Zanotti 5: segna 4 punti ma rinuncia a tanti tiri aperti con conseguente pallone perso (4). Con l’assenza di Golden sarebbe servito di più da lui.

 

Estra Pistoia

Willis 5.5: non la migliore delle serate per la guardia pistoiese. Arriva in doppia cifra ma tira male (3/8;0/3) e perde diversi palloni (4).

Della Rosa s.v

Moore 7.5: top scorer dell’incontro con 22 punti. Come il compagno di merende Willis perde tanti palloni (5) ma quando punta il canestro la palla va quasi sempre dentro e mette anche due triple da distanza NBA.

Metsla n.e

Saccaggi s.v 

Del Chiaro s.v

Varnado  7.5: il “Tornado” si è abbattuto sulla Vanoli. Doppia doppia da 19 punti e 11 rimbalzi con anche due assist distribuiti. Più preciso dall’arco (2/2) che dall’area (4/11) ma una forza fisica che la difesa cremonese ha fatto fatica ad arginare per tutta la partita.

Wheatle 7: flirta con la doppia doppia fermandosi a 9 rimbalzi catturati. Puntuale a punire anche con il fondamentale che non è il suo forte (2/3 dal perimetro) e la solita quantità d’energia che lo contraddistingue.

Hawkins s.v:

Ogbeide 8: totem sotto i tabelloni. Complice anche l’uscita anzitempo di Golden domina l’area. 12 punti segnati, 11 rimbalzi catturati e cancella tutto quello che gli passa nei paraggi con 4 stoppate per un 25 roboante di valutazione.

 

Federico Magnifico
Laureato in Scienze Linguistiche con una forte passione per la palla a spicchi sia praticata (giocatore amatoriale di basket e di baskin per il Pepo Team Vanoli) che guardata. Seguo la Vanoli per la LBA e il Valencia per ACB ed Eurolega. Attualmente scrivo per Backdoor Podcast e Dunkest.