Pozzecco in Francia e Sakota a Brindisi? – Starting Five 24 ottobre

337
Pozzecco

Nuovo giorno e nuovo appuntamento con Starting Five: 5 notizie dal mondo del basket e dalla nostra Chat Premium. Il valzer delle panchine con Pozzecco e Sakota pronti a subentrare?

Antetokounmpo rinnova a Milwaukee

Ad agosto le parole della star greca dei Bucks erano state chiare e dirette: “Firmare l’estensione di contratto adesso non avrebbe senso a livello economico, ma in ogni caso devo sentire che siamo tutti focalizzati sul vincere il titolo. Altrimenti non firmerò” e, in questa sessione di mercato, la franchigia di Milwaukee ha risposto alle richieste di Giannis mettendo sotto contratto l’esterno Damian Lillard e alzando ulteriormente l’asticella del proprio roster.

Anche Antetokounmpo ha rispettato la sua parola firmando ufficialmente un’estensione contrattuale fino al 2027 con una player option per l’anno successivo, il giocatore greco percepirà un totale di 186 milioni di dollari in 3 anni ( rispettivamente 57.604.893 $ nella stagione 2025-2026, 62.213.285 $ nella 2026-2027 e 66.821.676 $ nella 2027-2028).

Šakota o Boniciolli a Brindisi?

L’Happy Casa Brindisi, dopo l’esonero di Corbani e la momentanea assegnazione della panchina al suo vice Marco Esposito, ha immediatamente avviato i contatti con svariati coach.

Il primo nome che era stato quello di De Raffaele, contattato anche in estate, ma la trattativa si era conclusa con un nulla di fatto; successivamente il club brindisino aveva provato a firmare Repesa con cui la trattativa si è conclusa negativamente quando ormai sembrava essere tutto fatto, secondo la Prealpina per via degli accordi che ha attualmente con la nazionale croata, mentre secondo nostre fonti sono alcune state ragioni di salute ad aver fermato il coach recentemente visto a Pesaro.

I nuovi nomi che sembrano in forte ascesa per sedersi sulla panchina di Brindisi sono Matteo Boniciolli e Dragan Šakota, con quest’ultimo che sembrerebbe in vantaggio secondo Sportando e La Prealpina.