Rai e Eurosport chiedono un taglio: altre perdite per il nostro basket?

1060
Legabasket
Grafica Grazia Cifarelli

La stagione 2019/2020 è ormai conclusa, ma non tutto è stato risolto e una delle questioni più spinose è quella legata ai diritti TV.

Rai ed Eurosport, secondo anche quanto riportato dal Corriere dello Sport, avrebbero chiesto alla Lega basket un taglio sui diritti TV per questa stagione che non è stata conclusa.

Le due emittenti televisive avevano pattuito complessivamente una cifra intorno a 2,3 milioni di euro di diritti TV per la stagione 19/20 ripartiti in 550000 euro da parte della Rai e 1,6 milioni di euro da Eurosport, ma il Corona virus ha interrotto il campionato alla 22° giornata cancellando ben 96 partite e tutti i playoff ed è proprio per questa ragione che le due televisioni hanno richiesto una riduzione dei costi.

Diritti TV
LEGA BASKET SERIE A

Nonostante il presidente della Lega Umberto Gandini abbia già avviato i contatti con altre piattaforme, tra cui Dazn, Mediaset e Sky, la scelta più realistica per la stagione 2020/2021 è quella di un rinnovo annuale con Rai ed Eurosport, appartenente al gruppo Discovery, per riuscire ad ammortizzare e dilazionare i tagli di questa stagione.

I punti interrogativi per il prossimo anno sono però ancora tanti, infatti, è tuttora possibile che la prima parte di campionato sia a porte chiuse per i tifosi aumentando così il numero di spettatori che utilizzerebbero le piattaforme di streaming per seguire le loro squadre e ciò farebbe crescere non solo lo share, ma anche la possibilità di vedere più piattaforme e TV interessate all’acquisto dei diritti TV del nostro campionato e questo potrebbe persino portare ad un aumento del guadagno.