Rissa Nunnally – Lazarevic: ecco le penalità

101
Nunnally

Tutti i campionati nazionali si stanno avviando alla propria conclusione, e di conseguenza il livello di competitività e tensione in campo si alza esponenzialmente. In alcuni Paesi d’Europa, a dire la verità, più di altri. A fare da capofila in questo senso è l’ABA Liga, il campionato serbo, in cui qualche settimana fa si erano verificati episodi incresciosi nelle finali tra Partizan Belgrado e Stella Rossa. I protagonisti coinvolti erano James Nunnally da un lato e Stefan Lazarevic dall’altro. Oggi, dopo qualche settimana, sono arrivate le sensazioni per punire i due.

A riportare i dati sulle sanzioni è Meridiansport. Secondo il portale serbo, i due giocatori avrebbero ricevuto pene identiche: 20.000 euro di multa e una sospensione di 3 partite in ABA Liga.

La vicenda era stata circondata da molte notizie, verificate o meno, così come da comunicati ufficiale da parte di entrambi i club. Le uniche prove vere e proprie comunque rimangono le foto della ferita di Lazarevic, e le riprese delle videocamere di sorveglianza successivamente diffuse che certificavano il momento dell’alterco tra i due.

A quanto pare comunque, le suddette prove non sono state sufficienti per assegnare una maggiore colpa all’uno o all’altro giocatore. Di conseguenza, si è deciso di assegnare una penalità uguale sia a Nunnally che a Lazarevic. Da osservatori esterni, comunque, verrebbe da dire come queste sanzioni appaiano essere poco più che contentini. L’episodio verificatosi è molto grave, così come da tempo troppo pesante è l’aria che circonda questo tipo di derby e di campi, non solo in ambito nazionale ma anche a livello europeo. Nonostante questo, chi comanda non sembra volere prendere una decisione forte e perentoria per punire i colpevoli. Quanto successo durante Real-Partizan in Eurolega l’anno scorso, evidentemente, non ha insegnato niente. Anzi, sembra quasi aver creato un precedente possibilmente molto pericoloso.