Russia: il CSKA Mosca torna in campo nonostante le restrizioni

0
145
CSKA
Pagina Facebook CSKA Basketball

Il Covid-19 nelle ultime settimane si sta espandendo in tutta Europa obbligando le varie federazioni a prendere delle decisioni drastiche sospendendo temporaneamente o persino concludendo anticipatamente i campionati.
Attualmente ben 17 leghe hanno deciso di concludere anzitempo i propri campionati assegnando d’ufficio il titolo nazionale o addirittura lasciando vacante questo trofeo; persino la Turchia che si era opposta con tutte le forze alla sospensione della BSL nelle ultime settimane ha dato ascolto alle paure dei giocatori e ha deciso di fermare a tempo indeterminato il proprio campionato.

IL CSKA e lo scrimmage

L’Europa dello sport sta quindi cercando di rallentare la diffusione del virus con tutti i mezzi possibili, ma contemporaneamente in Russia, nonostante la stessa VTB League sia ferma fino all’11 aprile, il CSKA ha effettuato uno scrimmage dividendo la propria squadra in “Red e Blue” e facendo giocare una partita con tanto di arbitri, addetti al tavolo e media tirando uno schiaffo virtuale allo stop del campionato e a tutti i decreti che in Europa vengono messi in atto per fermare il virus.

CSKA
Profilo Twitter CSKA Moscow

Come si può notare dal referto ha preso parte al match anche Mike James che è appena uscito dalla quarantena non mostrando sintomi. Al playmaker avevano imposto l’isolamento dopo che era stato a cena con dei giocatori del Lokomotiv Kuban che poche ore prima avevano affrontato il Kalev/Cramo in cui erano stati registrati dei casi positivi.
Oltre a questo evento, anche ieri la Virtus Bologna ha fatto allenare i propri giocatori all’interno di una palestra. Uno alla volta, con sanificazione e utilizzo di spogliatoi separati, ma se di certo è vero che in Italia la situazione è ben più grave da rendere inconcepibile l’azione della Virtus, far giocare uno scrimmage in queste condizioni e con i casi in crescita anche in Russia è un gesto d’incoscienza anche qui difficile da spiegare.

 

Diego nasce il 10/02/2000 a Pesaro. Fin da quando è solo un bambino coltiva la sua passione per la scrittura e per lo sport. Il suo obbiettivo è quello di trasformare queste sue passioni in un vero e proprio lavoro. Al momento scrive per Dunkest e Backdoorpodcast.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui