Sacchetti: “Ho segnato abbastanza, ma avrei preferito giocar male e vincere”

98
fonte: Basket Brescia Leonessa

Al termine di Brescia – Brindisi abbiamo sentito le parole di alcuni dei protagonisti del match: i due coach e Brian Sacchetti.

Frank Vitucci

Una grande soddisfazione vincere qui a Brescia in un momento di ottima forma della squadra di casa. Noi stiamo cercando di uscire da un momento di difficoltà fisica e atletica e devo dire che le risposte sono di alta levatura. Sono molto contento per il contributo di tutta la panchina, fondamentale nel secondo tempo dal punto di vista difensivo e caratteriale tenendo la partita in equilibrio. Abbiamo attraversato un momento difficile nel secondo quarto in difesa ma la chiave è stata rimanere sempre dentro il match. Stiamo costruendo una mentalità solida, attraverso le ultime vittorie nel finale e la competitività da garantire in ogni partita. Se ognuno, come oggi, porta un proprio mattoncino alla causa, la situazione si fa davvero interessante essendo una squadra dalle molteplici soluzioni. Non mi interessa guardare ora la classifica, bensì il tesoretto di dodici vittorie ottenute che ci devono fare andare avanti con ulteriore forza e positività.

Vincenzo Esposito

Complimenti a Brindisi, nei momenti chiave della gara ha giocato meglio di noi, meritando di vincere. Per noi nessun dramma, abbiamo lottato per 40′ contro una formazione che ci ha messo in difficoltà su aspetti che conoscevamo. Abbiamo perso contro una squadra che ha preso tanti rimbalzi offensivi e che nei momenti importanti è stata in grado di realizzare canestri davvero difficili.
Da domani inizieremo a pensare alla gara in Germania, dove cercheremo di sistemare le cose che non hanno funzionato stasera, senza perdere di vista l’ottimo lavoro che abbiamo comunque fatto per larghi tratti della partita.

Brian Sachetti

A livello realizzato ho fatto una buona gara ma avrei preferito giocar male e vincere. Faccio i complimenti a Brindisi che ha fatto un’ottima partita ma è una sconfitta che brucia perché ci lascia un po di rammarico. Abbiamo la fortuna di poter resettare abbastanza in fretta e concentrarci sulla partita di mercoledì.
Adesso dobbiamo rimanere concentrati e guardare passo dopo passo al futuro. Arrivare punto a punto contro Brindisi può essere un terno al lotto, oggi hanno fatto meglio di noi, e’ stata una gara dura e loro sono stati più lucidi.