Champions League: Dinamo Sassari-Manresa, le pagelle

214

Banco di Sassari sprecona nel 7° turno del gruppo A di Champions League. Prima allunga fino a + 12, poi si fa raggiungere e superare dai catalani del Baxi Manresa. 73 a 74 il risultato finale per gli ospiti trascinati da un super Toolson 24 punti, alla Dinamo non basta la grande prova di Evans, 24 pt. Ecco le pagelle.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari:  

Spissu 5: Due falli nei minuti iniziali lo lasciano fuori da una gara in cui rientra a fatica, una tripla e un canestro a fine gara e niente più.
McLean 6: Si presenta con una schiacciata, poi due palle perse. Il referto dice 7 punti ma quando la partita si fa difficile non lo si vede più.
Bilan 6: Non sicuramente una serata alla sua altezza, cattura 6 rimbalzi, segna 6 punti e si merita un 6.
Buccarelli s.v. Un minuto nel primo quarto e uno nel secondo.
Devecchi n.e.
Sorokas 5: L’uomo della coppa gioca 5 minuti nel primo tempo in cui non si fa notare.
Evans 7,5: Se Sassari avesse vinto sarebbe l’MVP del match. Doppia doppia, 24 punti realizzati da ogni posizione e 10 rimbalzi, non gioca gli ultimi minuti per due falli in attacco di cui l’ultimo quantomeno dubbio.
Magro n.e.
Pierre 6,5: Doppia cifra e 7 rimbalzi, ma non è il Pierre in forma che Sassari conosce bene. Non fa la differenza, sufficienza e poco più.
Gentile 5: La difesa dovrebbe essere il suo marchio di fabbrica ma oggi non si vede, dall’altra parte una tripla, un canestro al ferro e basta.
Vitali 5: Vede il canestro piccolissimo, ma almeno prende rimbalzi e difende.
Jerrells 6,5: Entra subito al posto di Spissu e la Dinamo inizia a giocare. Fa da metronomo e difende bene, ma nel in quello che è il suo periodo avrebbe dovuto fare di più.

Baxi Manresa: 

Orrit Serrano n.e.
Toolson 8: MVP della gara. Nel primo quarto è inesistente ma quando decide di entrare in partita si carica la squadra sulle spalle e con 24 punti e 4 assist la porta al successo.
Joe 6,5: 8 minuti di qualità con il 100% al tiro.
Magarity 6,5: Se la deve vedere con un Evans stellare contro cui può solo caricarsi di falli, esce per 5 falli.
Sakho 5: In campo per giocarsela con Bilan e Mclean, un compito non certo facile ma è il meno in parita dei suoi.
Mitrovic 6,5: Solido in attacco e in difesa.
Valute 6,5: Parte benissimo con 5 punti nei primi 5 minuti, poi si perde un po’ ma la doppia cifra a referto merita il ½ in più.
Dulkis 6: Sufficienza per la freddezza nei liberi quando contano.
Kravish 7: Doppia doppia tonda, ma soprattutto una grandissimo lavoro sotto le plance da una parte e dall’altra del campo.
Perez 6,5: Puoi fare solo 3 punti ma quando sei il metronomo, difendi e regali 7 assist la partita è giocata più che bene.
Vidal 5: Gioca tanto, quasi 20 minuti ma davvero non lo si nota.