Scouting, Chris Dowe: che cosa porta al Banco di Sardegna Sassari?

908
Chris Dowe

Si dice spesso che “se non puoi batterli allora unisciti a loro“. Le strade di Chris Dowe e della Dinamo Sassari, si sono incrociate nella stagione 2021/2022 in BCL. I tifosi biancoblù ricorderanno certamente il doppio confronto con il Prometey, specialmente il ritorno in Ucraina che rappresentò il punto più basso dell’intera stagione dei Giganti.

Dowe fu tra l’altro uno dei principali protagonisti del doppio confronto, ma se la Dinamo avesse potuto pescare dal team ucraino il nativo americano non sarebbe probabilmente stato la prima scelta. Che dietro la sua presa si nasconda il feedback positivo dell’ex compagno Miro Bilan?

Chris Dowe carriera

Come si evince dai dati dell’ultima stagione, Chris Dowe è calato nelle statistiche migliorando laddove avrebbe invece dovuto peggiorare. A 31 anni da compiere a fine mese, il ragazzo del Kentucky ha maturato una lunga esperienza nel sottobosco europeo, specialmente in Francia. Il suo arrivo in Sardegna sembra cadere nel momento giusto, dopo un anno di piena maturazione tra il palcoscenico individualista del Prometey e gli ultimi mesi al Bamberg dove ha saputo prendere in mano le chiavi della squadra e condurla fino alla semifinale playoff.