Scouting: cosa porta Colbey Ross all’Openjobmetis Varese?

981

Dopo un inizio di offseason nel segno dell’incertezza, la situazione in casa Openjobmetis Varese è quasi del tutto definita. Svelato il nome del nuovo coach Matt Brase, la società si è fiondata sul mercato alla ricerca delle occasioni migliori. Da qui lo scippo di Tariq Owens a Trieste, l’annuncio di Markel Brown e quello di Colbey Ross. L’unico dubbio rimasto da sciogliere riguarda il ruolo di ala grande, in cui il solo Justin Reyes non può bastare. Prima di tutto però proviamo oggi a parlare proprio di Colbey Ross, il cui ruolo all’interno della squadra dell’anno prossimo sarà fondamentale. Riuscirà il playmaker a sopportare il peso dell’eredità di Marcus Keene? Proviamo a capirlo insieme.

Playmaker classe 1998, Colbey Ross ha avuto una grande carriera collegiale a Pepperdine rendendosi protagonista sia in fase di scoring che di regia. Nella scorsa stagione è arrivato in Europa al Nymburk, società molto interessante sia per i prospetti che riesce sempre a pescare sia per il sistema di gioco creato. Qui il ruolo di Ross si è leggermente ridimensionato, a causa dell’esplosione del compagno di squadra Jerrick Harding, ma portando a termine un primo anno comunque molto solido.