Scouting: cosa porta Jamal Jones al Banco di Sardegna Sassari

743
Jamal Jones

Dopo Jumaine Jones e Jalen Jones (ma sicuramente ne starò scordando qualcuno) la dinastia prosegue con Jamal Jones, il primo rinforzo estivo targato Dinamo Sassari e protagonista dello scouting di giornata targato Backdoor Podcast. Si tratta della nuova ala piccola titolare, che prenderà il posto di Jason Burnell nello scacchiere tattico di coach Piero Bucchi. Americano classe 1993, Jamal Jones approda in Sardegna dopo più di due stagioni vissute in Turchia con la maglia del Bahcesehir, vincitore dell’ultima edizione di Fiba Europe Cup. Per lui si tratta in realtà di un ritorno in Italia, dopo aver vestito la maglia di Verona nella stagione 2017/2018. Nella sua carriera anche un’esperienza in Grecia con le maglie di Paok e Ionikos intervallate da un brutto infortunio alla cartilagine del ginocchio destro. Nella scorsa sessione estiva di mercato era stato accostato all’Olympiacos Pireo. Su di lui il GM Federico Pasquini ha speso parole di grande responsabilità:

“Era la nostra prima scelta, ci ha convinto subito perché possiede caratteristiche che si sposano con il nostro modo di costruire la squadra e intendere la pallacanestro. È un grande atleta, un super difensore ma soprattutto è un ragazzo che sta crescendo, che sta prendendo coscienza dei suoi mezzi e che ha sempre alzato il suo livello. Decisivo nei momenti chiave della stagione siamo convinti che da protagonista potrà fare ancora meglio e secondo noi formerà un connubio perfetto con Bendzius

jamal jones instat