Scouting Jaron Johnson: Cosa porta alla Pall. Varese?

376

Attacco

Come possiamo evincere dalla mappa di tiro, le sue migliori caratteristiche offensive risiedono nel tiro da tre e nel tirare in avvicinamento al ferro (56%, decisamente non male per un esterno).

Il 40.8% da tre nell’ultima stagione di VTB ci racconta di un tiratore che può fare male sia dalle situazioni di scarico che dal palleggio.

La sua capacità di punire dall’arco potrebbero essere una validissima valvola di sfogo per l’attacco di Varese.
Non è propriamente un handler primario e il creare vantaggio dal palleggio non è tra le sue migliori caratteristiche, nonostante questo il pick and roll rimane la soluzione offensiva che usa maggiormente. Il 25.1% dei suoi possessi sono rappresentati da questa soluzione, anche più del 17% delle soluzioni di catch and shoot. Ovviamente il gioco a due viene usato principalmente per crearsi un tiro, non di certo per coinvolgere i compagni o metterli in ritmo.
Predilige i jumper sul pick and roll, generando 1,45 punti per possesso da questa situazione. Non è particolarmente efficace con altre conclusioni.

Il suo pick and roll potrà essere utile per punire difese “pigre” che tendono a passare sotto il blocco o lunghi in drop.

I lati oscuri del suo attacco invece risiedono nei possessi di isolamento e in 1 vs 1. Non è un attaccante in possesso di quella varietà offensiva in grado di produrre vantaggi basandosi sul talento puro. Tutte le sue soluzioni da isolamento producono meno di un 1 punto per possesso, a partire dal jumper (che rimane il pezzo forte): si ferma infatti a 0,74, mentre il resto delle soluzioni scende drasticamente di efficacia.
In definitiva è perfetto per giocare affianco a PG e grandi giocatori di 1 vs 1, meno se sarà lui a dover essere quel tipo di giocare.