Scouting Jaron Johnson: Cosa porta alla Pall. Varese?

376

Difesa

A livello difensivo ci troviamo davanti a un giocatore nella media (probabilmente il suo rendimento seguirà l’efficacia della difesa di squadra) ma con alcune importanti skills: la difesa sui blocchi lontano dalla palla e la difesa sul tiro da 3.
La sua taglia e la sua apertura di braccia lo rendono un difensore che può essere fastidioso in fase di tiro, o quando un avversario prova a liberarsi con un blocco.

Anche se non è sempre un difensore concentrato sul lato debole, ha fisico e tecnica per passare sopra i blocchi e rimanere accoppiato con il tiratore.

Le sue lunghe braccia gli permettono di fare un discreto lavoro sul tiratore e quando riesce a non perdere contatto con l’attaccante, provocando spesso un tiro affrettato e poco preciso.

Il suo difetto più grande a livello difensivo è la capacità di attenzione quando è lontano dalla palla. Spesso non è puntuale sulle rotazioni e tende a subire diversi backdoor perché è troppo attratto dal pallone.

Sui pick and roll è un difensore nella media, facilitato dal fatto che può cambiare e tenere qualche mismatch, soprattutto quando il gioco a due viene fatto tra esterni. Tornano utili le sue capacità di ostacolare i tiri, rimangono però i problemi di lettura e concentrazione. E’ un difensore istintivo e questo non sempre porta a buone scelte. Lo staff di Varese avrà un po’ di lavoro da fare per disciplinarlo.