Scouting: Mikael Jantunen, cosa porta alla Nutribullet Treviso?

645
Mikael Jantunen

Continua il nostro cammino alla scoperta dei nuovi giocatori della prossima stagione di Legabasket con la nostra rubrica riguardo lo scouting. Dopo aver parlato di Derek Cooke jr e Ike Iroegbu, torniamo a parlare di Treviso ed in particolare di un suo compagno di reparto lunghi. L’approfondimento scouting di oggi è Mikael Jantunen. Parliamo di un’ala grande di 203 cm per 100 kg di nazionalità finlandese, classe 2000, che ha mosso i primi passi sul parquet presso la Helsinki Basketball Academy, squadra della propria città, dal 2016 al 2019. Successivamente, è volato dall’altra parte dell’oceano per sbarcare nel mondo NCAA con la maglia dei “Runnin Utes” di Utah University con cui chiude un biennio a 8.9 punti, 4.5 rimbalzi e 1.5 assist di media.

La scorsa stagione ha debuttato da professionista nella pallacanestro europea in un campionato come la BNXT League (lega belga-olandese), solitamente un trampolino di lancio per i prospetti, con la maglia del Filou Ostende. Al debutto, ha viaggiato a 12.1 punti, 5.3 rimbalzi e 0.8 assist a partita, vincendo anche il titolo di 6° uomo dell’anno del campionato. Inoltre, ha avuto anche la possibilità di disputare la Fiba Basketball Champions League (7 punti, 4.1 rimbalzi ed il 47% dall’arco) finendo sul terzo gradino del podio nella corsa al titolo di miglior giovane della manifestazione, vinto proprio da un ex Treviso come Giordano Bortolani.

Un giocatore che, nonostante la giovane età, fa parte del gruppo delle nuove leve della nazionale finlandese, partecipando anche alle finestre di qualificazione agli Europei e mettendosi in mostra alla competizione europea under 18 con una doppia doppia di media (17+10).

Ora, l’ala finlandese è pronta a questa nuova avventura nel nostro campionato, dove ancora prima di cominciare, ha attirato l’attenzione di diversi addetti ai lavori.

Dixson