Eurolega: quanto hanno perso economicamente le squadre?

1451
Eurolega
Pagina Facebook Maccabi Tel Aviv Basketball

La stagione Eurolega 2019/20 è stata dichiarata ufficialmente annullata dopo la riunione di lunedì, il CEO Jordi Bertomeu ha scritto una lettera ai tifosi rassicurandoli che la prossima annata sarà sensazionale…ma lo sarà davvero?

In questi giorni sta impazzando il mercato, l’Olimpia Milano ha già ufficializzato l’arrivo di Davide Moretti, nei prossimi giorni annuncerà altri colpi (Delaney? Williams?) ed è una di quelle squadre che può dormire serena per la stagione 2020/21, ma non si può dire lo stesso per altre rivali; il sito Encestando riporta che lo Zalgiris Kaunas, il Baskonia, il Maccabi Tel Aviv (40% dei ricavi dal ticketing per queste tre squadre, ndr) ed il Fenarbahce escono molto male da questa cancellazione della stagione!
Il sito spagnolo ha stimato una perdita complessiva di circa €30 milioni per le 18 partecipanti quest’anno, Eurolega prevedeva un totale di ricavi €65 milioni di euro derivati da:
• Diritti TV per 2/3
• 25% da sponsor
• la parte restante come canone pagato dalla città che avrebbe dovuto ospitare le Final Four 2020, Colonia (Germania).

Niente conclusione della stagione, niente Playoffs, niente Final Four, quindi meno entrate dalle TV, Eurolega e Colonia dovranno rinegoziare il loro accordo per la prossima stagione ed infine, perché anche questo è parte del business, bisognerà restituire i soldi ai fan che hanno acquistato il loro abbonamento.

La situazione del Fenerbahce è sul punto di esplodere, tutto dipenderà dal futuro di coach Obradovic ma l’impressione è che via lui si scioglierà l’intero roster, idem per lo Zalgiris Kaunas che vedrà il suo budget per l’anno prossimo scendere a €7,5 milioni (erano arrivati ad 11 quest’anno) e quindi porte aperte per i suoi giocatori. Il futuro del Panathinaikos è sulla graticola e la conferenza stampa fissata per il 3 giugno dal presidente Dimitris Giannakopoulos potrebbe sancire l’interruzione del rapporto con Eurolega (con la Virtus Bologna alla porta).

Chi si salva?

Squadre con un magnate alle spalle come CSKA, Khimki, Efes, Valencia o appunto l’Olimpia Milano di Giorgio Armani. Chi ha alle spalle le polisportive (calcio) come il Real Madrid e il Barcellona o il Bayern Monaco, questo con un budget considerevolmente inferiore rispetto alle due squadre spagnole, possono anche resistere. Ovviamente, abbassando il budget quasi tutti, con il Barça in testa….malgrado sia già andato all’attacco di Nick Calathes!

Lo Zenit è un caso separato perché è legato ad una mega compagnia come Gazprom, l’impero russo del gas.
L’ASVEL Villeurbanne ha un gruppo locale di azionisti e ha un impatto minore sui suoi conti poiché il suo budget è più moderato, circa €10 milioni. È di €8 milioni il budget dell’Alba Berlino che noterà quel milione e mezzo che non riceverà dall’Eurolega.

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA Admin e fondatore di Basketball-Evolution, collaboratore per Backdoor Podcast per le vicende della Pallacanestro Varese e non solo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

*

code