Starting Five 3 ottobre: Eurocup, free agents e Challenge

244

Si rinnova l’appuntamento con Starting Five, la rubrica nella quale riportiamo le cinque notizie di giornata, una delle quali dalla nostra Chat Premium di Backdoor Podcast. Per essere sempre aggiornati ricordiamo come iscriversi: qui il link per entrare a farne parte, anche in maniera gratuita con l’utilizzo di Amazon Prime.

Prima giornata Eurocup!

Passa sottotraccia l’inizio della seconda competizione continentale organizzata da Euroleague Basketball e quindi a Starting five ricordiamo gli appuntamenti della prima giornata e le squadre partecipanti, raggruppate nei soliti due gruppi:


Grande favorita per il back-to-back, mai verificatosi finora, è naturalmente Gran Canaria. L’esordio della competizione sarà tra poco meno di un’ora tra Hapoel Tel Aviv e il Cedevita allenato da Simone Pianigiani, mentre alle 19.30 sarà la volta di Trento contro i tedeschi di Ulm.

Domani toccherà alla Reyer Venezia iniziare il suo cammino a casa dei London Lions e il coach Spahija ha dichiarato:

Giochiamo la prima partita di Eurocup contro una squadra mai affrontata nella storia della Reyer. I London Lions hanno un allenatore esperto che ha lavorato per tanti anni in NBA e giocatori con tanto talento individuale. Abbiamo visionato il loro gioco, sono una squadra che corre molto bene il campo e tira tanto da tre punti. Noi dobbiamo imporre il nostro gioco in difesa e in attacco, mettendo grande durezza in campo. Vogliamo fare un passo in avanti

 

Il GM survey di Eurolega incorona Tavares

Basketnews ripropone come ogni anno l’interessantissimo GM survey, nel quale i General Manager di Eurolega decretano i giocatori che saranno da seguire con maggior interesse durante la stagione che si appresta a partire.

Il centro del Real Madrid Edy Tavares ha ricevuto numerosi riconoscimenti nel sondaggio, essendo stato scelto come il giocatore attorno al quale avrebbero costruito le loro squadre e identificato anche come la prossima stella pronta per un passaggio alla NBA.

La firma di mercato più accreditata è invece Facundo Campazzo, seguita dal passaggio di Kostas Sloukas dall’Oly al Panathinaikos.

La squadra più attiva sul mercato è stata naturalmente il Panathinaikos di Ataman, con 11 nuove firme, seguita dalla Stella Rossa.

 

NBA Media Day, ma Rubio non c’è

Mentre si parla di Team USA che alle prossime Olimpiadi molto probabilmente schiererà Durant, Lebron e anche Curry, stando alle dichiarazioni dei protagonisti, nel giorno dei Media day di diverse squadre NBA, a Starting five vogliamo soffermarci su Ricky Rubio. Il giocatore Spagnolo, 32 anni, sta cercando di concentrarsi sulla sua salute mentale. Dopo aver interrotto la sua carriera professionale, saltando così la Coppa del Mondo FIBA ​​2023, ha chiesto di non essere presente all’apertura ufficiale del ritiro da parte dei Cavaliers per la stagione regolare 2023-24.

“Rimaniamo pienamente a sostegno di Ricky e dei suoi sforzi, che per ora è meglio continuare lontano dalla squadra e abbiamo accettato la sua assenza dal campo”, hanno dichiarato i Cavs. Per ora non c’è una data prevista per il suo rientro, ma al tempo stesso non si è parlato di ritiro.