Starting Five 19-01: Punter, Polonara-Virtus e una brutta storia

256
Starting Five

Anche oggi siamo pronti a darvi le 4+1 news più interessanti della giornata cestistica con Starting Five. Quattro news in giro per il mondo e una direttamente dalla nostra chat premium a cui potete abbonarvi anche gratuitamente se volete.
Ma ora partiamo.

Punter e il suo momento più alto

Kevin Punter è stato ospite del format “A quarter with Kyle Hines” sul sito di Euroleague, per parlare con il suo ex compagno all’Olimpia Milano. La domanda di Sir Kyle è chiara su quale fosse stato il momento più alto della carriera:

Non voglio mentirti, il momento più importante della mia carriera sono state le Final Four insieme con Milano. Non ho mai assistito a niente di simile in vita mia. Tutti in Europa sanno quanto sia difficile arrivare alle Final Four.

E proprio Punter ha avuto anche la palla per mandare l’Olimpia in finale. Il resto è storia.

 

Denver dominante

Possiamo pensare a un threepeat di MVP per Nikola Jokic? Assolutamente si. Lui sta giocando l’ennesima stagione pazzesca, i numeri sono al di là del bene e del male, si presenta alle partite vestito come un Peaky Blinder e i Nuggets stanno facendo questa razza di stagione statistica.

Il migliore in una delle squadre migliori e ci sono pochi dubbi, a oggi, su chi sia il top di questa lega. Quando va in tripla doppia Jokic, Denver non perde mai: 13-0 quest’anno e siccome è il primo nella lega in questa categoria c’è poco da star sereni per gli avversari. È vero che i numeri non dicono tutto, però…