Starting Five 28-4: le sanzioni di Real-Partizan, mercato e LBA Awards…

279
Starting Five

Nuovo giorno e nuovo appuntamento con Starting five e le cinque notizie dal mondo del basket e dalla nostra Chat Premium:

Isaïa Cordinier-Virtus Bologna: la storia continua?

Secondo quanto riportato da Il Corriere di Bologna la Virtus starebbe lavorando al rinnovo di Cordinier già da qualche tempo.

Il giocatore francese in questa stagione sta viaggiando a 11.2 punti, 3.4 rimbalzi e 1.8 assist di media e si sta rivelando uno dei giocatori cardine nel roster di Scariolo ed è per questo che, nonostante l’infortunio, la dirigenza bolognese vorrebbe trattenerlo.

Il suo attuale contratto è di 400 mila euro, ma lo stesso quotidiano riporta la volontà di aumentare questa cifra per riuscire a superare le offerte di altri team europei che si sono già fatti avanti.

La Basketball World Cup 2027 sarà in Qatar

La FIBA ha ufficialmente annunciato con un lungo comunicato che la Qatar Basketball Federation (QBF) si è aggiudicata i diritti di hosting per la FIBA ​​Basketball World Cup 2027, con tutte le partite del prestigioso torneo che si giocheranno nella città di Doha.

Ecco alcuni interessanti estratti del comunicato:

Nel prendere la decisione, il consiglio centrale della FIBA ​​è rimasto colpito dall’offerta e in particolare dagli elementi relativi alla natura geografica compatta, alla flessibilità unica con la programmazione delle sedi dei tornei per servire meglio i tifosi, nonché all’enfasi sulla sostenibilità.

Una delle destinazioni meglio collegate al mondo, la capitale del Qatar, Doha, ha voli diretti dalla maggior parte dei potenziali paesi partecipanti, mentre la metropolitana e la rete di trasporto pubblico recentemente rinnovate collegano tutte le sedi, fornendo un servizio di prima classe per tutti i visitatori .

Con tutte le squadre che giocano nella stessa città, i tifosi possono pianificare tutto con largo anticipo e vivere un’esperienza unica poiché tutte le sedi si trovano a 30 minuti l’una dall’altra.

Inoltre, tutte le sedi da utilizzare per l’evento maschile di punta della FIBA ​​sono già state costruite, mentre le tecnologie verdi ampiamente utilizzate aiuteranno a rendere la Coppa del mondo di pallacanestro FIBA ​​2027 un evento a emissioni zero.

La FIBA ​​Basketball World Cup 2027 coinvolgerà milioni di persone nel basket nelle regioni del Medio Oriente e del Nord Africa (MENA), poiché questa è la prima volta che l’evento di punta della FIBA ​​sarà ospitato in questa parte del mondo e contribuirà a far crescere la popolarità di basket ancora di più.