Supercoppa 2019, Evans e Daye: le parole dei due MVP delle semifinali

300
Austin Daye
Facebook Reyer Venezia

Le due semifinali di Supercoppa hanno sancito il remake della scorsa finale scudetto con due partite avvincenti e incerte sino all’ultimo con Sassari che batte Cremona all’overtime e Venezia che piazza la rimonta vincente su Brindisi. Queste le parole dei due MVP Evans e Daye ai microfoni di Backdoor Podcast.

Dwayne Evans (MVP Sassari-Cremona)

(profilo Instagram Dinamo Sassari)

Volevamo attaccare i rimbalzi offensivi, ma sapevamo che la chiave era la difendere meglio. I tifosi sono molto caldi, sono tantissimi e sono grandiosi.

Che opinione ti sei fatto di Gianmarco Pozzecco?

Lui è una gran bella persona, è divertente, esilarante, ci fa sentire molto sicuri di noi, è un bel tipo.

Austin Daye (MVP Venezia-Brindisi)

(profilo Instagram Reyer Venezia)

voglio la palla alla fine della partita, voglio la palla per tirare i liberi, voglio la palla per prendermi dei tiri. non mi importa di sbagliare, penso sempre che segnerò nei momenti decisivi, sono sicuro di me stesso.

MVP delle Finali Scudetto l’anno scorso, cosa ne pensi della possibilità di vincere un altro MVP in questa competizione?

È solo un mvp, penso che la competizione sia più importante di un premio individuale. OGGI HO GIOCATO BENE, ma potevo giocare meglio. il primo tempo è stato orrendo, il secondo è stato buono. Dobbiamo dimenticare quanto fatto nei primi 20 minuti e ricominciare da quanto fatto nel secondo tempo.