Supercoppa basket: come l’Olimpia Milano arriva alle Final Four (analytics)

79
Olimpia Milano

L’Olimpia Milano è stata la prima squadra a staccare il biglietto per le Final Four di Bologna, un pò per l’anticipo di una partita, un pò perchè non ci sono state forze competenti che abbiano impensierito la truppa di Messina, appena rientrata da Kaunas con la vittoria del torneo organizzato da Eurolega.
Dopo queste sei partite andremo ad analizzare i numeri e le analytics di tutte le partecipanti alle Final Four di Bologna, partendo proprio dai biancorossi.

 

I quintetti migliori per plus-minus

Andiamo a vedere quali sono le alchimie sinora dei quintetti dell’Olimpia Milano e quali hanno reso di più.

 

Le situazioni più utilizzate

Quali sono le tipologie di azioni che la squadra di Messina ha usato per larga parte in questa prima fase di supercoppa, messe in ordine di frequenza, ma alle quali è necessario fare attenzione valutando i punti per possesso generati (PPP). Ovviamente per il discorso offensivo possiamo capire la tendenza a ricercare determinati tipi di tiri, mentre per la difesa l’efficacia a difendere le situazioni che l’attacco ha posto loro davanti.

 

Tiri dal campo (zone e percentuali)

In questi due grafici vedremo prima le zone del campo che l’Olimpia ha sfruttato e con quali percentuali ha convertito i tiri, mentre sotto vediamo le zone del campo in cui ha voluto prendere i tiri e queste sono molto in linea con la deriva del basket moderno dove le conclusioni pregiate sono quelle da tre punti e al ferro.

Olimpia Milano, analytycs supercoppa

Olimpia Milano, analytycs supercoppa

In quest’ultima invece vediamo la quantità di tiri “non contestati” dalla difesa. Si capisce perfettamente che la percentuale avuta nel tiro dall’arco dei biancorossi non sia dettata dal solo talento, ma anche da una certa qualità delle conclusioni create.

Olimpia Milano, analytycs supercoppa

 

Il raffronto con le avversarie

In quest’ultima immagine vediamo quali sono state le cifre dell’Olimpia in rapporto a quelle delle avversarie per singola partita. Bisogna ovviamente considerare che neanche Brescia, seppur molto coriacea, abbia giocato al completo e che la coppia Cantù-Varese è di un pedigree molto diverso da quello milanese. Per questo tutte le statistiche servono solo a dare un’idea di quale sia il gioco e la tendenza della squadra. Non vanno prese come indicazioni definitive in un torneo che è pur sempre precampionato.

Olimpia Milano, analytycs supercoppa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

*

code