Tommy Kuhse, scouting: cosa porta a Tortona?

426
Kuhse

Squadra praticamente completata a fine giugno per Tortona, che ha condotto un mercato in cui ha puntato su diversi nomi interessanti e che saranno all’esordio in Italia. Il primo di questi a mettere la firma sul contratto con la Bertram è stato Tommy Kuhse, playmaker di 1.88 per 84 chili in arrivo dal Rasta Vechta in Germania.

Giocatore da due anni in Europa, nel 2023 era a Ludwigsburg. Classe 1998 con solo due anni di basket pro alle spalle, avendo passato sei anni interi al college di St.Mary’s. Quest’ultima stagione in Germania è stata quella in cui si è rivelato in maniera fragorosa: 18.8 punti, 5.6 assist, 3.8 rimbalzi di media.

L’anno scorso era arrivato solo a marzo inoltrato, dopo una prima parte di stagione spesa soprattutto ad Austin in G-League, mostrando solo sprazzi del suo talento e restando in campo poco più di quindici minuti a partita.

Arriva con il compito di essere il regista della squadra di De Raffaele. Cosa che ha dimostrato di poter fare in maniera eccellente in Bundesliga, grazie a grande qualità nelle mani, capacità di leggere il gioco e doti di realizzatore preziose. Con Christian Vital formerà uno dei backcourt più interessanti del campionato, potenzialmente esplosivo in attacco.

1
2
3
4
n.fiumi
Classe 1985, bolognese di nascita. Folgorato da Danilovic, ammaliato da Ginobili, tradito da Abdul Gaddy. Incidente che mi ha portato a valutare le cose in maniera più disincantata. Classico esempio di paziente affetto dal "Disease". La vita è troppo breve per vedere brutto basket ma, se non c'è altro, il campionato ungherese resta un'ottima opzione.