Tonut: “È un gran periodo per noi, altra vittoria storica per Venezia”

189
Fonte: facebook Reyer Venezia

Le parole di alcuni dei protagonisti di Brescia-Venezia.

Vincenzo Esposito

Sapevamo della difficoltà dell’impegno contro una squadra che ha vinto la coppa Italia e che è stata costruita per arrivare fino in fondo in Eurocup.
Abbiamo raggiunto un buon risultato, non era scontato arrivare alle Top 16, è stata comunque un esperienza molto positiva che ci è servita per migliorare. Ora l’attenzione è tutta rivolta al campionato italiano, vogliamo rimanere in zona playoff. Sono contento perché abbiamo recuperato alcuni acciacchi fisici e per alcune cose che abbiamo migliorato rispetto alle ultime uscite.

Brian Sacchetti

Dispiace per la sconfitta e per aver disputato questa gara senza i nostri tifosi che ci avrebbero dato una grossa mano ma bisogna rispettare il verdetto del campo e fare i complimenti a Venezia. Abbiamo comunque onorato questo impegno e ce la siamo giocata fino all’ultimo, certo c’è rammarico per la sconfitta ma siamo felici per questo cammino, è stato un bel passo avanti rispetto all’anno scorso.
Adesso vediamo quando giocheremo se domenica o lunedì, dobbiamo dare tutto noi stessi per cercare di andare avanti nel miglior modo possibile in campionato.

Walter De Raffaele

Siamo molto contenti e soddisfatti per il risultato raggiunto, aggiungiamo un altra prima volta a questo club perché ci siamo qualificati agli ottavi di finale ed è la prima volta che questo accade per questa società. Complimenti ai ragazzi che hanno giocato una partita solida e di squadra che siamo riusciti a controllare. Situazione irreale, senza pubblico ma la salute viene prima di tutto. Sono molto contento per i miei giocatori e per il club.

Stefano Tonut

È un periodo molto buono per il nostro club, certo non è facile per nessuno giocare così, senza tifosi. Abbiamo giocato una partita difficile, siamo rimasti concentrati per tutta la gara e abbiamo ottenuto questa vittoria che è molto importante per il nostro club e per noi.