Tonut: “Rinnovo? Sarei felice di restare a Milano”

361
Tonut
Foto di Savino Paolella

A poche ore da quello che sarà un derby di Eurolega fondamentale per il proprio percorso europeo, l’Olimpia Milano si prepara ad affrontare la Virtus Bologna con varie voci di mercato che circondano l’ambiente del capoluogo lombardo. Tra queste, sicuramente, rientrano quelle riguardanti i rinnovi di alcuni giocatori in scadenza di contratto tra pochi mesi. Primo fra tutti Nicolò Melli, ma altrettanto importante è anche quello di Stefano Tonut. Prelevato su buyout dalla Reyer Venezia due anni fa, la guardia della Nazionale si è mano a mano costruito un ruolo importante nel roster di Messina grazie alle sue abilità difensive e il miglioramento nell’efficacia al tiro da tre punti.

Il contratto di Tonut, appunto, scadrà a fine giugno e ancora non è chiaro quale sarà il destino dell’ex Venezia. Secondo quanto riportato da Orazio Cauchi nella nostra chat premium, i contatti tra la dirigenza e il giocatore sono stati avviati ma non sono ancora decollati. Tonut al momento guadagna poco meno di 500mila euro al mese, e non è detto che l’Olimpia sia disposta a mantenere quel tipo di cifre anche in un’eventuale estensione.

Nelle ultime ore, è stato lo stesso Stefano Tonut a commentare la situazione. In un’intervista concessa a Sport Mediaset, la guardia biancorossa ha presentato il match contro la Virtus parlando anche del suo potenziale rinnovo con Milano.

Per quanto riguarda la partita contro i bianconeri, Tonut ha sottolineato l’importanza del match come un crocevia fondamentale della stagione di Eurolega. Inoltre, la guardia ha voluto anche ringraziare il pubblico di Milano, che proprio in quest’annata ha fatto registrare il proprio record storico per maggior numero di presenze medie. Ancora una volta il Forum domani sera sarà sold out, nonostante le prestazioni dell’Olimpia fino ad ora decisamente sottotono.

Sicuramente ci sarà tanta emozione. Perché pensare che siamo supportati anche in un periodo non positivo è qualcosa di importante. Ci servirà un grandissimo supporto: sia venerdì che in futuro. È bello sapere che sono sempre presenti tutti quanti i tifosi. Per noi sono il sesto uomo in campo, quindi fa la differenza. Non vediamo l’ora di scendere in campo in una gara decisiva.

Per quanto riguarda il rinnovo, Tonut non si è sbilanciato ma ha comunque speso ottime parole nei riguardi dell’Olimpia Milano. Il giocatore nativo di Cantù si è detto molto felice della sua esperienza milanese fino ad ora, affermando di avere un’opzione per rimanere. Molto importante per lui sarà anche chiudere nel modo più positivo possibile questo finale di stagione, in modo da non lasciare dubbi nella dirigenza sulla sua importanza per la squadra.

Ho un’opzione per restare qui. Sono felice di questi due anni e anche del fatto che i tifosi mi supportano. Il coach, lo staff, tutti i miei compagni mi vogliono bene. È una cosa secondo me molto importante. Sono stato fortunato nella mia carriera a fare periodi lunghi nelle squadre, dove ho conosciuto tanti giocatori e ho sempre avuto un bel feeling, un bel rapporto, anche dopo.

Sì, sarei sicuramente felice di restare. Diciamo che adesso arriva il periodo più importante della stagione per tutti quanti, dove si deciderà tanto del nostro futuro. Quindi cercheremo di spingere, cercherò come sto già facendo, per arrivare pronto alla parte più importante della stagione.

L’intenzione di rimanere da parte del giocatore, quindi, non manca. Ora starà a lui convincere Messina e Stavropoulos in queste ultime settimane, per guadagnarsi un’estensione contrattuale che la società milanese sembra comunque propensa a trattare.