Trento è letale dall’arco e batte Brescia in trasferta, le pagelle

Brescia Trento è stata certamente una delle gare più interessanti della giornata. Partita che si è giocata ad alti ritmi e caratterizzata da una grande fisicità. Nel primo tempo le guardie della Germani hanno segnato tanto attaccando il canestro e “fatturando” dalla lunetta mentre la Dolomiti Energia ha giocato con buone spaziature e tirato con ottime percentuali dall’arco. Alla ripresa Trento rimane sempre avanti e continua con il suo gioco aggressivo e a bombardare dall’arco, Brescia è sempre stata costretta ad inseguire, ha tirato male e non è riuscita a trovare contromisure in difesa. Partita che si è conclusa con il punteggio di 82-90.

Germani Brescia

Christon 7: prestazione solida, micidiale in penetrazione e nel mettersi in proprio, deve crescere nella condivisione del pallone.

Gabriel 5,5: siamo ancora lontani dalla miglior versione di Kenny, una paio di triple, qualche difesa e poco altro da segnalare.

Bilan 6: inizio incerto ma poi domina il pitturato come sempre anche se è stranamente nervoso.

Burnell 5,5: fa il suo in difesa ma è poco incisivo in attacco.

Massinburg 5: prestazione incolore, viene coinvolto poco e fatica ad entrare in partita.

Tanfoglio n.e.

Della Valle 6,5: segna a ripetizione guadagnando anche diversi giri in lunetta.

Petrucelli 7: torna in quintetto dopo lo stop contro Pistoia, difende in maniera eccellente ed è utilissimo anche in attacco.

Cobbins 5,5: buon apporto nel terzo quarto ma la sua prestazione è fortemente condizionata dai falli.

Cournooh 5,5: cerca di portare energia, ci riesce solo in parte.

Akele 5,5: fa il suo in difesa ma non basta.

Porto n.e.

Dolomiti Energia Trentino

Ellis 7: il talento britannico mostra di che pasta è fatto con canestri e assistenze di pregevole fattura

Stephens 6: schiaccia e punta il canestro non appena vede un varco nella difesa Germani.

Hubb 6: abbastanza discontinuo nell’arco della gara, ha il merito di mettere la tripla che ammazza Brescia nel finale.

Alviti 6,5: partecipa anche lui al festival delle triple, partita solida.

Conti s.v.  

Forray 6: solita garra e risponde presente quando viene chiamato in causa.

Cooke 6,5: finalizza con diverse schiacciate sopra il ferro.

Udom 6: poco appariscente ma decisamente efficace.

Biligha 6: mette un bel jumper a inizio partita, si vede poco nei quarti centrali e poi

Ladurner n.e. 

Grazulis 7: tiratore mortifero che fa un gran male alla difesa bresciana.

Baldwin 6,5: al rientro dall’infortunio, non è ancora al meglio ma mette comunque alcuni canestri ad altissimo coefficiente di difficoltà.

Paolo Spelorzi
Paolo Spelorzihttps://twitter.com/spel81
Per Backdoor Podcast seguo principalmente la pallacanestro Brescia e la LBA, adoro tanto il college basket quanto l'Eurolega e le coppe europee. Dicono che sono uno dei massimi esperti nel cercare e scoutizzare giocatori Italoamericani e paisà. Non confermo e non smentisco.