Trento gioca una gran partita ma non basta, le pagelle

234

Trento viene eliminata dall’Eurocup con una sconfitta a Salonicco, nonostante una bella partita, ottima per 34 minuti. Trento che anche con una vittoria non sarebbe riuscita a passare il gruppo per la vittoria di Podgorica contro Gran Canaria. Parte fortissima la formazione di Galbiati che gioca una bellissima pallacanestro, offensiva e difensiva, che gli concede il 15-25 al 10′. Gli ellenici non ci stanno e rientrano a -3 ma Trento torna a giocare e si riporta in vantaggio, toccando anche sul +9. Il canestro di De Sousa firma il 34-41 all’intervallo. Nella ripresa l’attacco di Salonicco diventa efficace e Trento sbaglia molti appoggi e tiri costruiti bene, il terzo quarto finisce 51-52. L’Aquila Basket Trento arriva anche sul +7 ma l’Aris risponde e si porta in vantaggio. Due triple di Hubb e un canestro di Biligha tengono i bianconeri in partita, ma il talento di Harrell e i canestri di Stark regalano la vittoria e il quinto posto nel girone all’Aris. 84-77 il finale a Salonicco.

Trento chiude l’EuroCup con un bilancio di 7-11, in netta crescita rispetto alle stagioni passate, ma rimpiange il mancato passaggio del turno non arrivato per pochissimo. I bianconeri sembra stiano tornando a giocare come facevano nei primi mesi della stagione e con Mooney (assente nella partita) guadagnano molto, aspettando il ritorno di Ellis.

Aris Salonicco

Slaftsakis: S.V.

Stark 7: Solida partita dove magari perde qualche pallone di troppo ma segna dei canestri pesantissimi.

Sanogo 7: L’ex Cremona difende molto bene ed è bravo ad attaccare forte e a rimbalzo.

Toliopoulos 8: Un super playmaker che smista assist realizza e non fa palle perse. Tripla difficilissima e importantissima nel quarto quarto.

Katsivelis 6.5: Anche lui difende bene e con una tripla e un canestro da 2 aiuta l’Aris a rientrare.

Blumbergs 5: Trento è bravissima a cancellarlo dalla partita.

Bochoridis 7.5: Partita impeccabile per il greco che non sbaglia mai.

De Sousa 8.5: MVP! Il lungo angolano è un concentrato di energia e fisicità che gli permettono di catturare rimbalzi, 7 con 14 punti e una schiacciata clamorosa.

Harrell 8: Pura classe, come all’andata rende la vita difficile a Trento grazie ai suoi canestri da 3 e agli isolamenti.

Bankston: S.V.

Dolomiti Energia Trento

Hubb 7: Grandissima partita ma purtroppo non è perfetto nei lob per gli alley-up che potevano aiutare molto Trento.

Alviti 5.5: Atteggiamento giusto ma mancano le sue triple. Due canestri molto difficili.

Niang: N.E.

Conti 7: Altra ottima prestazione dopo quella contro Varese grazie ad un’ottima difesa e dei punti importanti.

Forray 6.5: La solita garra e 4 punti, 2 con un bellissimo movimento.

Cooke Jr 5.5: L’energia è quella giusta e non manca mai. Manca però la qualità negli appoggi. Spreca troppi punti facili e anche in lunetta fa fatica.

Udom 7.5: Benissimo in difesa anche sui cambi in situazione di mismatch, e ottimo anche il suo apporto offensivo con 7 punti.

Biligha 7: Segna canestri molto pesanti e con un and 1 carica tutto il Trentino Alto Adige.

Grazulis 5.5: Purtroppo anche lui non è perfetto,  sbagliando qualche appoggio e 2 triple aperte dalla punta. Gioca bene l’alto basso ma purtroppo spesso riceve colpi o fischi per 3 secondi, che non gli permettono di aumentare il suo bottino.

Baldwin 7: L’anima dell’attacco bianconero, con le sue accelerazioni crea vantaggi ma purtroppo non trova una gran serata al tiro.