Ujiri su Vezenkov: “Ci saranno sviluppi nei prossimi giorni, o forse mesi”

59
Ujiri
Credits Sportsnet

Come vi abbiamo raccontato più volte recentemente, nelle ultime settimane ha preso sempre più piede l’ipotesi di un ritorno di Sasha Vezenkov all’Olympiacos. L’accordo tra le parti è raggiunto, i Reds sono pronti a lasciar andare Petrusev a Belgrado per fare posto al bulgaro, ma ancora rimane una questione importante da sistemare. Ovvero il rilascio del giocatore da parte dei Toronto Raptors, rappresentati dal proprio presidente Masai Ujiri.

Recentemente infatti uno scambio tra Kings e Raptors ha dato il giocatore in mano alla franchigia canadese, che almeno pubblicamente ha fatto capire di avere intenzione di tenere Vezenkov a roster. Un’intenzione tuttavia non condivisa dal giocatore, non soddisfatto della sua esperienza americana finora e soprattutto non convinto dal progetto di ricostruzione di Toronto. L’ex MVP di Eurolega preferirebbe tornare in Europa, in una squadra fin da subito altamente competitiva, avendo la possibilità di vincere un trofeo da protagonista.

Recentemente, a commentare la situazione è intervenuto proprio il presidente Ujiri. Vezenkov non ha ancora firmato il proprio contratto con i Raptors, e Ujiri ha confermato come la situazione sia ancora in bilico.

Stiamo ancora affrontando la situazione. Penso ci saranno sviluppi nei prossimi giorni, o vedremo se servirà qualche mese.

L’anno scorso Vezenkov ha giocato soltanto 42 partite con i Sacramento Kings, ma nonostante questo i Raptors credono che il giocatore potrebbe essere utile. Secondo Ujiri, la società non ha mancato di far sapere al bulgaro le proprie intenzioni.

Abbiamo acquisito un giocatore tramite trade e sentiamo di aver comunicato nel modo appropriato. Abbiamo comunicato bene con l’agente e la squadra precedente, quindi vedremo come andrà.

Si tratta quindi di attendere, sia lato Raptors che lato Vezenkov. Da queste dichiarazioni emerge quanto la situazione sia ancora in divenire, in attesa di raggiungere un accordo tra le parti. Vedremo se questo accordo farà felice Vezenkov, apparentemente già proiettato verso il proprio futuro all’Olympiacos, oppure soddisferà invece Toronto che su di lui ha deciso di investire.