EuroCup: i rimbalzi offensivi affossano la Virtus a Kazan, le pagelle

94
Virtus

La Virtus prova la rimonta ma lascia gara 2 a un Unics che tiene le redini per tutti i 40 minuti. Molto importanti i rimbalzi offensivi dei russi, nonché le palle perse dei bianco neri. Finisce 85-81, per la delusione di un super Belinelli.

Virtus Segafredo Bologna

Amedeo Tessitori 6,5: di nuovo molto bene, come nella partita di andata, anche se commette 3 falli in poco tempo. Ma perché solo 8 minuti?

Marco Belinelli 8: dopo un primo tempo mediocre è l’unico che veramente porta avanti la Virtus nel secondo tempo. Chiude con 33 punti e 10/15 dal campo, anche se commette un pesante errore contro Brown sul finale.

Alessandro Pajola 5: non è la sua partita, inutile negarlo. Inizia molto sommessamente e è l’ombra del se stesso di 72 ore fa, anche se dimostra molto carattere. Bravo per esser cresciuto di ritmo insieme alla squadra sul finale.

Amar Alibegovic s.v.

Stefan Markovic 4: non in partita.

Giampaolo Ricci 6,5: molto bene per i suoi standard oggi. Riesce a trovare 7 punti e 5 rimbalzi, oltre a tanta presenza sul campo. Bravo.

Josh Adams s.v. non si possono ripetere sempre le stesse cose.

Vince Hunter 6: neanche a dirlo è utilissimo.10 punti, 4 rimbalzi e 2 assist, a cui aggiunge una stoppata pesantissima.

Kyle Weems 4,5: continua a esserci disperato bisogno di ritrovare Weems.

Milos Teodosic 6,5: gioca la solita ottima partita, sfiorando addirittura la doppia doppia. Purtroppo perde qualche palla di troppo e tira 0/8 da tre punti. Poco lucido nel finale.

Julian Gamble 6: inizia in modo molto aggressivo e cerca di indirizzare subito la partita. Nel corso del match perde un po’ di smalto ma riesce comunque a segnare 5 punti e portare giù 3 rimbalzi in 13 minuti.

Awudu Abass 5: soliti 10 minuti di mediocrità.

 

UNICS KAZAN

Isaiah Canaan 8-: prestazione maiuscola quella di Canaan che è il migliore dei suoi con 19 punti e 8 rimbalzi, tirando 8/14 dal campo.
Jordan Morgan 6,5: mette alcune giocate importanti, anche se continua a soffrire i centri avversari. Aggiunge comunque 11 punti alla causa.
Jordan Theodore 7,5: capisce che è il suo momento e prende il posto di Smith. Riesce a farsi perdonare la brutta prestazione di gara 1 con una partita completissima da 15 punti, 5 rimbalzi e 6 asssist.
Okaro White 7-:si fa sentire per tutta la partita, dà molto fastidio a Teodosic e in generale porta a casa una prestazione solida. 12 punti e 9 rimbalzi per lui.
Georgij Zhbanov s.v.
Pavel Antipov N.G.
John Brown 6+: è il solito mastino difensivo. Riesce comunque a segnare 6 punti. Importante nel cambiare sui piccoli. Mette in campo la difesa che consegna di fatto la partita all’Unics.
John Holland 6:non lo stesso impatto della scorsa gara, ma riesce comunque a dire la sua. 3 punti, 2 rimbalzi e 1 assist in 10 minuti.
Artem Klimenko s.v.
Pavel Sergeev N.G.
Jamar Smith 6-: si prende una giornata di riposo viste le ottime prestazioni dei compagni. Prestazione molto inflazionata da uno 0/5 da dietro l’arco. Mette però a segno un 3 su 3 pesantissimo ai liberi sul finale di partita, non facile considerando i minuti che aveva alle spalle.
Dimitrij Uzinskij 4,5:soffre tantissimo Gamble, subito 2 falli. Esce poi per i 5 falli, dopo aver fatto segnare soltanto 4 rimbalzi e un assist.
Nate Wolters s.v. benissimo in entrata ma gioca solo 5 minuti.