Varese – Brescia: il fallo non fallo su Mannion | Spiega Corrias

371
Varese

Continuano a imperversare le polemiche nei giorni successivi al match tra Openjobmetis Varese Germani Brescia. La squadra di Magro ha avuto la meglio sui padroni di casa, ma molte sono le chiamate arbitrali che continuano a destare perplessità da una parte e dall’altra. Noi abbiamo già analizzato quella più discussa, ovvero il fallo non fischiato a Mannion su contatto con Bilan, ma il giocatore croato stesso su Twitter ha evidenziato un altro episodio degno di nota accaduto poco prima. Con piacere, quindi, analizziamo anche questa chiamata con il consueto aiuto del nostro esperto ex arbitro di Serie A Silvio Corrias.

Sul -5 a 13 secondi dal termine, Mannion prende palla su rimessa nella propria metà campo e si dirige con decisione nella metà campo offensiva. L’ex Virtus si ferma poco prima dell’arco dei tre punti, finta un tiro e poi lo tenta. Christon lo contesta, il contatto è minimo ma gli arbitri fischiano fallo. Tre liberi concessi alla guardia della Nazionale italiana, decisione corretta?

View post on imgur.com

Fallo di Christon, avanza (guardate i piedi rispetto alla linea da 2punti) ed ha le braccia in avanti fuori dal cilindro. Poi come spesso accade Nico accentua il contatto ma c’è sicuramente tra le braccia.

Marco Marini
Marchigiano fuori sede, studio Relazioni Internazionali e nel frattempo mi diletto a scrivere della mia più grande passione: il basket.