Venezia scatenata sul mercato: Moretti a un passo

837
credits Fiba

In questa prima fase di mercato la formazione più attiva è senza dubbio la Reyer Venezia. La compagine lagunare sta provando ad allestire una formazione molto competitiva,con l’intento di fare da terza in comodo nell’eterna sfida tra Milano e Virtus.

Nonostante l’addio di Rayjon Tucker, il vero crack della formazione orogranta in questa stagione, il presidente Casarin e la dirigenza stanno allestendo una squadra ancor più completa e profonda dell’edizione appena vista.

A cominciare dalle conferme: oltre al nucleo di italiani (Tessitori, De Nicolao e Casarin) e alle conferme di alcuni stranieri che bene hanno fatto (Parks, Kabengele e Wiltjer), Venezia ha già messo a segno dei colpi importanti che, a oggi, la mettono come seria candidata a disturbare il duopolio che sta caratterizzando il basket nostrano.

Venezia, accordo con Davide Moretti

Il back court orogranata potrebbe trovare un nuovo importantissimo rinforzo per la prossima stagione, che vedrà la compagine veneta impegnata in campionato ed EuroCup. Un back court già impreziosito dall’arrivo di Tyler Ennis, reduce da una stagione sontuosa a Napoli, e che, molto probabilmente, dovrà fare a meno di Marco Spissu, sempre più lontano.

Ecco, allora, che La Nuova Venezia propone l’alternativa al playmaker sardo: Davide Moretti. L’ex Olimpia Milano e Pesaro, ritornato a ottimi livelli nell’ultima annata a Varese, sarebbe il profilo ideale per coach Spahija. L’arrivo del figlio di coach Paolo Moretti, completerebbe un reparto playmaker di tutto rispetto composto da Tyler Ennis, Andrea De Nicolao (che dovrebbe restare per un’altra stagione) e, appunto, Davide Moretti.

La dirigenza veneziana è pronta a versare nelle casse varesine il buyout da 30 mila euro previsto nel contratto del prodotto di Texas Tech. Si vocifera di un contratto biennale per il playmaker italiano, a cifre decisamente superiori a quelle percepite a Varese. D’altronde, Moretti ha chiuso la sua stagione a 12.1 punti di media in quasi 28 minuti con un eccellente 41.9% da oltre l’arco. Senza dimenticare l’apporto europeo: 13.5 punti in 25.6 minuti tirando col 44.1% da oltre l’arco in FIBA Europe Cup, competizione che ha visto Varese cedere solo nell’atto conclusivo.

Moretti sarebbe il quarto acquisto della Reyer Venezia (dopo Ennis, Wheatle e Lever), che sarebbe ormai prossima a chiudere il roster da consegnare a coach Neven Spahija per la prossima stagione

Stefano Sanaldi
Quello con la palla a spicchi è stato amore a prima vista. Una volta appese le scarpe al chiodo, ho deciso di allenare le nuove generazioni per rimanere in questo fantastico mondo. E poter scrivere di pallacanestro è un piacere e un onore.