VIDEO: in cinque minuti le emozioni del Backdoor quiz

Backdoor quiz

Il 15 novembre è andato in scena il Backdoor quiz al Mind the gap. Lo abbiamo preparato in tanto tempo e volevamo che fosse una serata innanzitutto di divertimento per un gruppo di appassionati alle prese con un quiz esclusivamente sul basket e che in pochi (forse nessuno) aveva fatto prima.
I premi raccolti erano tanti e da parte nostra vanno i più sentiti ringraziamenti a chi ha voluto contribuire fattivamente mettendo a disposizione i premi che poi sono stati vinti dai protagonisti. In fondo abbiamo fatto una lista sperando di non aver dimenticato nessuno. Tanti prodotti esclusivi del mondo del basket, cose rigorosamente originali e anche il fiore all’occhiello della maglia originale e autografata da D’Angelo Russell direttamente dai Brooklyn Nets.

Nella serata ci sono stati il quiz a risposta multipla iniziale, un Taboo interamente cestistico e il gioco dei contrari che hanno determinato le squadre finaliste.
A giocarsi i premi migliori sono stati: “È più comodo” e “Mind the gap crew”.
È stata una vera lotta senza esclusione di colpi con colpi di scena, la fuga e l’incredibile rimonta finale che ha fatto giocare la vittoria all’ultima domanda, su Backdoor Podcast e quindi da ascoltatori.
Dopo gli errori è arrivata la vittoria degli “È più comodo” sul filo di lana.

Ma in realtà tutto questo è servito per introdurvi al video ufficiale della serata che il nostro Mario ha prodotto con notevole gusto scenico.
In cinque minuti sono riassunte tutte le emozioni di una serata da ricordare.

Grazie a:

Gianluca Pascucci e Simone Casali (Brooklyn Nets)
Riccardo Fois (Gonzaga)
Luca Virgilio (St.John’s)
Dimitri Lauwers (Dr Swish)
Andrea Diana e Mario Fioretti (caffè)
Claudio Pellecchia, Edoardio Caianiello ed Ennio Terrasi Borghesan (libri)
Olimpia Milano (magliette)

e ovviamente…

Mind the gap per la location e Rucker Park Basketball Store per premi, organizzazione e tutto il resto.