Vincent Shahid (OJM Varese) – BCL Scouting Report

1734
Vincent

Il primo acquisto della Openjobmetis Varese è Vincent Malik Shahid, per tutti Vinnie. Una presa interessante, ma soprattutto una scommessa intrigante per il club biancorosso. Si tratta di una point guard con grande capacità realizzativa, pericoloso al tiro in tutte le sue forme e distanze, ma anche abile a trovare l’uomo aperto in pick and roll. Vincent ha taglia molto ridotta e il salto dall’Islanda all’Italia sarà grandissimo. Lo staff varesino, però, ha intravisto in lui potenzialità interessanti: voglia di competere a un livello superiore, volontà di migliorarsi e una scommessa economicamente sostenibile. Il gioco varrà la candela, soprattutto in un regime di 5+5? Ai posteri l’ardua sentenza.

La sua storia

Playmaker 25enne, l’anno scorso ha fatto letteralmente le onde nella lega islandese con i Thor Thorlaksofhn (28.5 punti e 9.3 assist, con il 41% da 3). La seconda parte della sua carriera universitaria si è sviluppata con North Dakota State, squadra che lo proiettò come MVP nei tornei finali della Summit League. Quindi il passaggio al professionismo in Lussemburgo e nel terzo campionato francese prima del passaggio in Islanda, dove ha chiuso la stagione da dominatore assoluto. Ha giocato un paio di partite nella lega estiva canadese con i Niagara River Lions e quindi la chiamata di Varese.