LegaBasket: la Virtus ritrova Adams e Abass e schiaccia Trieste, le pagelle

164
@ Backdoor Podcast

La Virtus Bologna riesce a portare a casa una sfida dove tiene a riposo Hunter, Teodosic e Belinelli, oltre all’infortunato Markovic. Adams guida insieme ad Abass le V nere alla vittoria per 81-67.

Virtus Segafredo Bologna

Amedeo Tessitori 6: fa una buona partita, pur senza farsi vedere particolarmente.

Alessandro Pajola 6,5: gioca una buona partita pur essendo evidentemente sulle gambe. Chiude con 5 punti, 4 rimbalzi e 4 assist.

Amar Alibegovic 7: fa bene il suo nella serata in cui gli è chiesto di più. Ottimi segnali. Chiude con 7 punti e 6 rimbalzi.

Giampaolo Ricci 6,5: fa tutto ciò che deve in una serata in cui non è comunque protagonista, pur mancando i grandi.

Josh Adams 7: si ritrova finalmente il talento statunitense, anche se una rondine non fa primavera. Serata da 16 punti e 6 assist.

Vince Hunter N.G.

Kyle Weems 7-: ritrova forma quando le tre stelle non sono in campo.

Julian Gamble 7: bene a rimbalzo. Non fa mai entrare in partita Delia e domina quando in campo. Chiude con 6 punti, 6 rimbalzi e 4 stoppate.

Awudu Abass 7: si erge a leader offensivo di questa Virtus B insieme ad Adams, ed è ciò che doveva fare. 17 punti, 4 rimbalzi e 4 assist.

Stefan Nikolic 6,5: trova una buona prestazione considerando da quanto tempo non vede il parquet.

Lorenzo Deri s.v.

Allianz Pallacanestro Trieste

Andrea Coronica s.v.

Hrvoje Peric N.G.

DeVonte Upson 4: commette ben 3 falli nei primi 2 minuti.Oltre alle sanzioni poco altro.

Juan Manuel Fernandez 4,5: male nel primo tempo, poi nel terzo quarto prova a caricarsi la squadra sulle spalle. 7 assist e poco più in 28 minuti che andavano sfruttati meglio.

Andrea Arnaldo N.G.

Tommaso Laquintana 5-: bene, ma sempre con tante difficoltà. Riesce a trovare 8 punti in 12 minuti ma perde anche 4 palle a fronte di 2 assist.

Marcos Delia 4: soffre troppo Gamble e non riesce mai ad entrare in partita. Serviva.

Myke Henry 6: trova comunque una serata da 15 punti, anche se non riesce a trascinare Trieste ed a mettere in partita i compagni.

Daniele Cavaliero N.G.

Matteo Da Ros 6+: pochi tiri, ma ben scelti, e buona presenza a rimbalzo. 11+6 per lui.

Milton Doyle 5,5: 3/10 dal campo e 10 punti in 32 minuti di impiego. Forza tantissimo e non è quello che ci si aspettava.

Davide Alviti 6: importante in difesa, in cui riesce a rubare 4 palle grazie agli anticipi sulle linee di passaggio. Ci prova anche in attacco.

Andrejs Grazulis s.v.

Thomas Marzioni
D-Rose mi ha incantato da bambino, tanto che non capisco come siamo arrivati a Boylen. Tifoso Brindisi da quando ho incominciato a guardare il basket italiano, perché non mi piace troppo vincere la Coppa Italia.