EuroCup: Kazan schianta una Virtus monodimensionale, le pagelle

238
Kazan

La Virtus Bologna cede in casa nella partita più importante degli ultimi due anni. Kazan trova lo strappo nel terzo quarto e la difesa bolognese permette ai russi di volare in EuroLega, andandosi a giocare la vittoria della competizione contro l’AS Monaco. Punteggio quasi da NBA: 107-100.

Virtus Segafredo Bologna

Amedeo Tessitori N.G.

Marco Belinelli 6+: è indubbiamente fondamentale offensivamente per la Virtus, trovando anche 21 punti. Tuttavia la sua difesa quasi nulla nel secondo tempo e le tante triple forzate e sbagliate sul finale hanno pesato molto.

Alessandro Pajola s.v.

Amar Alibegovic 6: bene, gioca soltanto 9 minuti ma dice la sua su entrambi i lati del campo.

Stefan Markovic 5: non gioca bene, dà qualcosa in difesa.

Giampaolo Ricci 5: molto bene nel primo tempo, poi si spegne un po’.

Josh Adams 6: da uno strano apporto positivo, soprattutto sul finale di partita. Resta molto timido e sembra avere paura di prendersi le proprie responsabilità.

Vince Hunter 6,5: fa la solita partita molto utile, anche se viene sorvegliato in modo speciale dalla difesa di Kazan. 13 punti, 3 rimbalzi e 2 assist per lui in 22 minuti. Trova anche 2 rubate e una stoppata.

Kyle Weems 5: fondamentale apporto difensivo, a cui purtroppo si aggiunge poco nell’altro lato del campo.

Milos Teodosic 7: inizia molto bene, soprattutto offensivamente. Trova una partita da 25 e 9 assist, anche se la sua difesa è cancerogena sul finale.

Julian Gamble 5: bene inizialmente in difesa, ma soffre nella metà campo offensiva, poiché la difesa collassa su di lui quasi costantemente.

Awudu Abass s.v.

UNICS KAZAN

Isaiah Canaan 7: prova a essere il go to guy all inizio ma si frantuma sulla difesa virtussina. Comunque buon apporto e ottimo confronto con Teodosic, che sul finale gli concede tanto difensivamente. 9+3+3 per lui.
Jordan Morgan s.v.
Jordan Theodore 5,5: male al tiro, da poco apporto, anche se smazza bene la palla trovando 6 assist.
Okaro White 7+: capisce l’importanza del match e dà il suo contributo. Tira molto bene. Nel finale importantissimo sotto il canestro.
Georgij Zhbanov s.v.
Pavel Antipov N.G.
John Brown 7,5: benissimo, trascina l’Unics, organizza benissimo la difesa e dice pesantemente la sua in attacco. 20 punti e 8 rimbalzi per uno dei migliori dei suoi.
John Holland 7: gioca bene, fondamentale su entrambi i lati del campo, soprattutto nel terzo quarto dove guida Kazan insieme a Brown. 14 punti, 2 palle rubate, 1 stoppata, 1 rimbalzo e 2 assist, senza perdere mai palla.
Artem Klimenko N.G.
Pavel Sergeev N.G.
Jamar Smith 7,5: fa la solita partita, quella che serviva all’Unics per raggiungere l’EuroLega. 24 punti e 5 assist in 27 minuti per lui, oltre a 2 rimbalzi.
Dimitrij Uzinskij 4: entra, fa fallo, basta.
Nate Wolters 7,5: bravissimo, mostra tutto gli anni passati al piano superiore. 17 punti, 3 assist e 3 rimbalzi per la vera arma in più di Kazan.