Vittoria per l’Italbasket contro la Rep. Ceca, le pagelle

693
Italbasket

Vince l’Italbasket nella finale per il 3/4 posto della DBB Super Cup 2022, ultima amichevole prima delle partite valevoli per le qualificazioni FIBA World Cup 2023 con l’Ucraina il 24 Agosto e la Georgia il 27 Agosto e del campionato Europeo con l’esordio il 2 Settembre contro l’ Estonia. Rientra Gallinari per gli azzurri, assenza pesante invece per la Rep. Ceca, che deve fare a meno di Tomas Satoransky per l’infortunio subito nella semifinale di ieri sera. Una partita che ha permesso all’Italbasket, “complice” la Rep. Ceca, di giocare con tranquillità nonostante diversi errori al tiro da tre. Se in attacco il gioco scorre bene, è ancora una volta la fase difensiva a lasciare qualche dubbio. Finisce 96-80.

Italia

Spissu 6: non riesce ancora ad essere efficace in attacco, smista un buon numero di assist e questa è una buona notizia, speriamo che ritrovi la consapevolezza per giocare una pallacanestro che per gli azzurri sarebbe fondamentale.

Tonut 6.5: riesce a trovare la via del canestro con maggiore continuità, fisicamente meglio che in altre amichevoli, in difesa deve mettere più attenzione.

Melli 7: sempre presente nelle fasi della partita che contano si prende qualche pausa e Pozzecco gliele concede volentieri altre in vista degli impegni futuri.

Fontecchio 8: in forma eccezionale anche oggi, mette in campo tutto il suo repertorio.

Polonara 7: inizia a ritrovare quella brillantezza sia in difesa sia in attacco, che ci aspettiamo di vedere da lui fin da settimana prossima.

Mannion 7: buona partita dell’azzurro, che prende in mano la squadra, smista assist e fa correre i suoi compagni in maniera efficace. Aggiunge anche stasera una buona presenza difensiva.

Gallinari 6: rientra dopo la sosta per infortunio di ieri sera, buona sgambata senza forzare come giusto che sia.

Ricci 6.5: quando viene mandato in campo fornisce sempre le sue ottime prestazioni sia in attacco sia in difesa, mettendoci sempre la sua voglia e forza fisica.

Pajola 6: pochi minuti per lui, difficile dare giudizi su un giocatore giovane con delle capacità indiscutibili forse deve riposare sia fisicamente sia mentalmente per tornare ad essere il giocatore che tutti conosciamo.

Datome 7: il capitano ci mette sempre del suo anche stasera, siamo certi che quando le partite saranno “vere” anche le sue giocate molto piu’ intense.

Biligha 6: solo qualche minuto per lui, anche se esegue sempre quello che gli viene richiesto rispetto alle diverse situazioni, nei pochi minuti che gli vengono concessi.

Baldasso 6.5: pochi minuti per lui, riesce comunque a far vedere una buona sicurezza di se e due triple niente male.