Wright-Foreman e la corsa salvezza, l’esordio di Okeke in serie A |Starting Five 4-3

158
Wright-Foreman

Primo appuntamento settimanale con Starting Five, la rubrica nella quale riportiamo le cinque notizie di giornata provenienti dal mondo della palla a spicchi. Per essere sempre aggiornati ricordiamo di iscriversi alla nostra chat premium.  Qui il link per entrare a farne parte, anche in maniera gratuita con l’utilizzo di Amazon Prime. Iniziamo con l’asso Justin Wright-Foreman calato da Pesaro nella corsa salvezza.

 

Pesaro cala l’asso: Justin Wright-Foreman

La Carpegna Prosciutto cala l’asso in vista della volata salvezza. E’ Justin Wright-Foreman. Nel colpaccio contro la capolista Germani Brescia il playmaker ex Capitanes firma 25 punti in 25’ con 27 di valutazione finale. “Ha spaccato la partita” il commento di coach Meo Sacchetti. “E’ una vittoria di squadra, non solo mia personale. Ci tengo al gruppo, perché vince sempre il gruppo e non il singolo” le parole del mvp della Vitifrigo Arena. E Pesaro ricomincia a sognare…

 

Esordio in serie A per Leonardo Okeke

C’è poco da sorridere in casa Openjobmetis dopo la “rullata” della EA7 Olimpia al Mediolanum Forum. Unico spunto da ricordare di una partita da dimenticare in fretta è l’esordio in serie A di Leonardo Okeke. Il lungo classe 2003 ritorna su un parquet di gioco dopo un calvario di 10 mesi per il gravissimo infortunio subito in Spagna con la maglia del Prat. Miglior under 21 della A-2 nel 2022 e una presenza con l’Italbasket, il recupero di Okeke è guardato con speranza anche in chiave azzurra oltre che da Varese.

Il ranking delle Nazionali

A proposito di Nazionali, è uscito l’aggiornamento del Fiba World Ranking. In testa c’è sempre il terzetto composto da Usa, Spagna e Germania (tutte k.o. nella finestra), la Serbia si avvicina al podio, mentre la Lettonia sale al 13° posto e l’Italia si stabilizza in 13a posizione. La classifica è stata aggiornata dopo la pausa delle qualificazioni ad Asia Cup, Afrobasket, AmeriCup ed EuroBasket.

Disordini tra i tifosi in Israele

Disordini in Israele al termine della partita della Winner League tra l’Hapoel Holon e l’Hapoel Tel Aviv. Una rissa durata un paio di minuti, con i tifosi di Tel Aviv che hanno portato via uno striscione a quelli dell’Holon. Come riportano i media israeliani la tensione era incominciata nel pre partita per i cori dei tifosi dell’Holon durante la cerimonia nella quale è stato onorato il soldato delle Forze di Difesa Israeliane (IDF) Omri Shwartz, anch’egli tifoso dell’Hapoel Tel Aviv e caduto in azione. Gli ultras dell’Holon avrebbero intonato parole che insultavano l’IDF e causato le tensioni post match.

Tadas Sedekerskis rinnova con il Baskonia

Il nostro insider di mercato Orazio Cauchi ci regala di prima mattina una chicca di Eurolega sulla chat premium.

E’ ufficiale il rinnovo tra Baskonia e Sedekerskis. Contratto di 5 anni con uscite Nba e reciproca clausola d’uscita nel 2028.

Ricordiamo che nella chat premium di Backdoor Podcast, ogni giorno, i nostri esperti Orazio Cauchi, Nicola Alberani, Silvio Corrias e Lorenzo Neri rispondono alle vostre domande. E’ un contenuto premium che, grazie alla presenza di altri grandissimi addetti ai lavori, è di assoluta qualità. Noi di Backdoor Podcast ne andiamo molto fieri e ci auguriamo che sempre più persone decidano di farne parte.