Zalgiris-Virtus: l’and one di Evans e il libero non dato a Lomasz | Spiega Corrias

796
Zalgiris
Foto di Savino Paolella

Nel 30esimo round di EuroLeague, la Virtus Bologna non è riuscita ad espugnare Kaunas perdendo contro lo Zalgiris di Andrea Trinchieri. Buon inizio di partita per le Vu Nere, che tuttavia nel secondo tempo hanno dovuto cedere all’assalto di una formazione lituana con più energie. Come di consueto, tra le analisi del giorno dopo, parliamo anche delle chiamate arbitrali più controverse che sono arrivate nell’arco dei 40 minuti. Per farlo, chiediamo aiuto al nostro esperto ex arbitro di Serie A Silvio Corrias, che vi invitiamo a seguire sulla sua pagina WeRef per altri approfondimenti dettagliati riguardanti tutto ciò che concerne il mondo arbitrale europeo.

 

KEENAN EVANS (55-51, 5.53 3Q): Fallo di Belinelli su Evans in situazione di transizione per i lituani, il play americano tira e segna una tripla. Gli arbitri concedono i tre punti più un tiro libero, decisione corretta?

View post on imgur.com

Beli fronteggia pigramente Evans che lo salta facilmente! Altrettanto pigramente, Belinelli “butta” un braccio per “rubare” una palla irraggiungibile. Evans ha già raccolto il pallone ed iniziato il movimento di tiro. Corretto fischiare canestro &1!

05:48 3Q
Aliaga fischia il fallo e indica tiri liberi (come fanno in EL con l’indice al ferro) senza però segnalare il tentativo da 3 – Evans è ben fuori dall’arco – dopo l’ huddle degli arbitri il segnale al tavolo è 2+1! Durante i tiri liberi sembra che ci sia l’intenzione di andare all’IRS (fra l’altro possibile senza challenge) ma poi Difallah va al tavolo e conferma due! Dopo il tiro libero realizzato (ma non segnato sul punteggio TV) il gioco riprende come nulla fosse!

02:23 3Q
Time-out Zalgiris! Durante il time-out viene effettuata la Review del tiro da 2 o 3 punti di Evans! Giustamente corretto in 3p! Nuova disposizione EL per questa tipologia di situazione in cui è prevista da review alla prima sospensione o intervallo tra i quarti, a meno che la giocata non sia negli ultimi 2 minuti del 4oQ o di un supplementare, in cui si deve fare al primo stop del cronometro! Se avrete occasione di rivedere l’azione in tutto il suo sviluppo – anche a cronometro fermo – noterete che Difallah dopo aver indicato 2 al tavolo indica anche il monitor dell’IRS per far appuntare al delegato la necessità di review alla prima occasione prevista!